Raffaele Castello

pittore italliano

Raffaele Castello (1905 – 1969), pittore italiano.

Citazioni di Raffaele CastelloModifica

  • Direi che sono nato dal mare, vissuto nel mare.[1]

Citazioni su Giovanni CastelloModifica

  • [Sul ciclo dei tori dipinti dall'artista] Castello riceveva dal fondo dei secoli il messaggio del più antico e glorioso culto di Capri: che fu quello di Mitra, cioè il sole, raffigurato in un toro sacrificale. Tori (o Tuori) si chiamano ancora le due colline centrali, le vere mammelle dell'isola; e qui, l'amico Amedeo Majuri, se fosse tra noi, ci soccorrerebbe subito di sua dottrina ricordandoci i versi di Stazio, descrittivi dei boati e dei muggiti delle taurùbule, luoghi di Capri dove, certamente, dovette esistere un allevamento di tori per i sacrifici mitraici.
    Castello non ha mai saputo nulla di quel che ho detto. L'Isola gli suggerì i tori; ed egli nel modulo astratto e puramente intuitivo della sua pittura di allora, li dipinse. (Giovanni Artieri)

NoteModifica

  1. Da una lettera a Giovanni Artieri, citato in Giovanni Artieri, Napoli, punto e basta?, Divertimenti, avventure, biografie, fantasie per napoletani e non, Arnoldo Mondadori Editore, Milano, 1980, p. 370.

Altri progettiModifica