Apri il menu principale

Pechino Express

Reality show italiano, adattamento del format belga-olandese "Peking Express"

Pechino Express, reality show trasmesso in Italia dal 2012. La prima edizione è stata condotta da Emanuele Filiberto di Savoia, la seconda e la terza edizione da Costantino della Gherardesca.

Indice

Terza edizioneModifica

Prima puntataModifica

  • Le strisce pedonali non ci sono qua? (Eva)
  • Clementino e Paolo Maccaro sono la coppia dei fratelli.
    Sono le nuove donne Alfa, pronte a dominare le giovani prede di Pechino Express. Eva Grimaldi e Roberta Garzia sono la coppia delle cougar.
    Dovevano essere la coppia dei ricchi ma nel loro ambiente un appellativo così sfrontato è considerato poco elegante. Quindi la Principessa papalina Sofia Odescalchi e l'ereditiero veneto Marchesi hanno scelto di farsi chiamare la coppia dei benestanti. Speriamo che gli altri concorrenti non li ammazzino!
    Insieme rappresentano una categoria assolutamente inedita in televisione. Luca Betti e Michael Lewis sono la coppia degli eterosessuali.
    Mariana Rodriguez e Romina Giamminelli sono la coppia delle immigrate.
    Ma visti gli impegni dello show business non sono ancora riusciti ad andare in luna di miele. Gliela regaliamo noi a Pechino Express! La Pina e Emiliano Pepe sono la coppia degli sposini.
    Solo a sentire il suo nome gli studenti di danza tremano nelle loro tutine aderenti. Alessandra Celentano e Corrado Giordani sono la coppia dei coreografi.
    Angelina e Antonella sono la coppia delle cattive. (Costantino)
  • Paolo mi raccomando, da fratello maggiore, non me fa fà strunzate! (Clementino)
  • Come si dice, birmaniani o birmanesi? Birmanotteri? (Clementino)
  • Siamo arrivati molto innamorati ma piuttosto ultimi! (La Pina)
  • Vi ricordate le edizioni passate? Sono state una passeggiata! (Costantino)
  • Siete pronti? 3, 2, 1... parte Pechino Express! (Costantino)
  • Antonella: Però sono così carini...
    Angelina: 'Sti cazzi!
  • Siamo arrivati a Cellino San Marco della Birmania, che è in costruzione... e siamo molto felici di essere qui tra l'eternit e altre cose pericolosissime... (Angelina)
  • Chiudono in ultima posizione la coppia dei coreografi, poco abituati alla televisione fuori dagli studi... (Costantino)
  • Ci siamo prefissate di non arrivare mai dopo i benestanti. (Angelina)
  • Crepa! [Citazione ricorrente] (Angelina)
  • [Dovendo votare la coppia che gli piace di meno] Gli eterosessuali perché so' troppo forti, secondo me, saranno arrivati tipo una settimana fa qua! (Emiliano)
  • Le caprette degli eterosessuali si sono confuse con le caprette napoletane!
    Adesso Luca Betti sta facendo scappare tutte le caprette, le sta terrorizzando con la sua eterosessualità!
    Michael Lewis sta cercando di convincere le caprette a parole! (Costantino)
  • Io non c'ho neanche più voglia di truccarmi, tanto sono una cessa a sonagli! (La Pina)
  • Antonella: Non ti puoi buttare ovunque così... dentro i camion, ti lanci, io ho paura!
    Angelina: Io voglio diventare famosa per i miei carpiati sui pickup!
  • Antonella: Eravamo seconde... vedere i coreografi, ma soprattutto le clandestine che c'hanno superato, cioè...
    Angelina: Eh, ma cara mia, quelle sono delle arrampicatrici sociali di professione, non posso competere con loro nell'arrampicarmi sulle montagne come fanno loro!
  • Costantino: Siete quinte. Non dovrai fare la fatica di partecipare alla prova immunità.
    Angelina: Sì, lasciamola fare agli altri!
  • Ci saranno delle prove sicuramente, tipo quelle di intelligenza dove né le immigrate né gli etero potranno fare nulla! (Angelina)
  • [Michael è a torso nudo] Io non capisco cosa abbia sui pettorali Michael, credo sia una malattia gravissima! (Costantino)
  • Perdere contro Michael non è una vera sconfitta, è come dire, l'ordine della natura... (Uberto)
  • Ho perso perché sono stata un po' distratta dal fisico di Michael! (Mariana)
  • [Parlando della posizione del loro arrivo] Un po' di umiltà... o primi o secondi! (Clementino)

Seconda puntataModifica

  • Salutiamo la Marchesa nera di Pechino Express. Una nobildonna, una fuori legge, una ladra! (Costantino)
  • Da oggi c'è una nuova coppia... gli unici impassibili sono gli eterosessuali che sembrano non aver capito! Vi dovete comportare bene, perché uno di loro è un coraggioso reporter d'assalto. Negli anni 90 durante la presidenza Clinton ha conosciuto uno spirito a lui affine. Adesso sono grandissimi amici e dividono tutto, hanno persino lo stesso indirizzo! In una Pechino Express fieramente ad alte quote napoletane arrivano dei rappresentanti del Nord Italia. Direttamente dalla bohemien Quarto Oggiaro... Stefano Corti e Alessandro Onnis! Vi presento ufficialmente la coppia dei coinquilini! (Costantino)
  • Clementino: Sono molto contento!
    Paolo: Io no...
    Clementino: Io sì, perché praticamente Stefano Corti faceva l'animatore con me nel villaggio turistico... è pazzo come me, quindi posso dire che finalmente in Pechino Express ora ci sono due Clementino!
    Paolo: Io non lo so... non lo so se posso sopportare due Clementino, ragazzi...
  • Gli altri concorrenti speriamo di non vederli, cioè o meglio vederli dallo specchietto retrovisore... vi auguriamo di bucare tutte le macere... (Stefano)
  • Pechino Express è un programma ecumenico e dovete accettarli e accoglierli con amore. (Costantino)

Terza puntataModifica

  • [Parlando dei coinquilini] Se chiedono i passaggi come si vestono... non abbiamo molto da temere. (Roberta)
  • Cleme you are mort! (Stefano e Alessandro)
  • Eva Grimaldi diciamo che ci ha aiutato a passare l'infanzia felice! Grazie Eva per i calli sulle mani! (Stefano)
  • Qua il Godzilla va come il pane! Se ci sono degli italiani a casa che non hanno lavoro, cercano lavoro... fatevi una fabbrica di Godzilla tutta vostra e venite a venderli qua in Neymar... (Stefano)
  • Emiliano: Come era il vino?
    La Pina: Ma... non è brutto, era un po' che era stato lì al caldo hai capito... disse l'intenditrice che beve anche i vasi dei bicchieri di fiori!
  • Angelina: Il vino birmano è tipo uno scrostante per il calcare. È tremendo! Se poi lo bevi caldo sembra addirittura non so...
    Antonella: Non era caldo. era semplicemente a temperatura ambiente!
    Angelina: 80 gradi centigradi!
  • Direttamente dal sarcofago dell'hip hop anni 90, La Pina si smummia, esce e pedala! (La Pina)
  • Ma questi so' pomodori galleggianti? (Alessandro)
  • Antonella: Questa radice di cedro è pazzesca...
    Angelina: Sembro la Eva Grimaldi, quella di ieri però.
    Antonella: Ma tu hai la pelle molto più giovane cara.
    Angelina: Ovvio, ho anche 100 anni di meno!
  • Clementino e Paolo sono convinti di essere a Venezia, si stanno guardando intorno come dei turisti. Solo che Paolo è bendato! (Costantino)
  • Siamo incastrati in un bambù pieno di merda! (Alessandro)
  • [Parlando dei coinquilini] E hanno anche qualche difficoltà a riconoscere la destra dalla sinistra... ma questo li rende dei poeti! (Costantino)
  • Bravissimo Clementino che riesce a trovare tutte le nasse con... un solo pesce! (Costantino)
  • Eva: Io qua dietro c'ho un coso duro...
    Roberta: E ma non ti piace?
    Eva: Non in queste circostanze!
  • Noi siamo furbi... non facciamo i furbetti! (Luca)
  • In questo gioco c'è la fortuna e c'è la strategia... allora sulla fortuna siamo sereni, non ce l'abbiamo proprio... sulla strategia dobbiamo migliorare! (La Pina)

Quarta puntataModifica

  • Siete ancora in tanti ed è ovvio che state ancora facendo i buoni gli uni con gli altri. In realtà sotto sotto siete delle persone orribili! (Costantino)
  • Costantino: Roberta chi vuoi penalizzare?
    Roberta: I coinquilini!
    Costantino: Perché?
    Roberta: Perché come cougar ci siamo sentite offese che non ci hanno ritenuto degne del loro pesce!
  • Costantino: Chi vuoi colpire?
    Michael: Le immigrate... perché sono troppo belle!
  • Costantino: Angelina!
    Angelina: Voglio colpire gli eterosessuali perché odio le velate! [Per "velate" si intende chi tiene nascosta la propria omosessualità]
  • Stefano: Colpisco gli etero!
    Costantino: Perché?
    Stefano: Perché l'altro giorno ci hanno minacciato di farcela pagare sul campo!
  • Costantino: Cosa hai preso, il deodorante?
    Alessandro: È un vibratore!
    Costantino: Un vibratore... un vibratore ha preso agli eterosessuali, sotto mentite spoglie di un deodorante!
  • Costantino: Emiliano degli sposini chi vuoi colpire?
    Emiliano: I coinquilini, li voglio spagliare da quei vestiti orribili!
  • Costantino: Stefano chi vuoi colpire?
    Stefano: Io voglio punire gli sposini, perché La Pina quando balla il twist è sexy come un palo della luce!
  • Costantino: Clementino carissimo, chi vuoi penalizzare?
    Clementino: I coinquilini perché La Pina non si tocca!
  • Le cattive, perché da lontano sembrano Stanlio e Ollio! (Stefano)
  • Levati che hai il naso secco! [Ad un elefante] (La Pina)
  • Emiliano si dà a spallate tra le proboscidi! (Costantino)
  • La Pina continua con la sua tattica che è l'insulto all'italiano che gli elefanti interpretano come "ecco, ecco delle angurie!" (Costantino)
  • Che immagine sexy con gli eterosessuali che fanno car wash agli elefanti! (La Pina)
  • La prossima volta che incontro i coinquilini, fammi prestare un telefonino da qualcuno del luogo e chiamare la fashion police birmana perché due conci così... (Angelina)
  • Questi pensano di strozzinare noi, strozzine occidentali? (Angelina)
  • [A una bambina] Ciao tesoro! Studia eh, sennò fai la fine di Clementino! (Angelina)
  • [Parlando delle cavallette fritte] Vecchie patatine scadute e fritte nell'olio del motore dell'auto. (Angelina)
  • Costantino: Volete, volete dire un'ultima cosa ai vostri compagni?
    Luca: Mah, sai prima hai citato Kipling, quale grande poeta. Lui ha scritto uno dei pezzi più belli a suo figlio If, "Se", in uno dei suoi versi diceva: se saprai trattare allo stesso modo vittoria e sconfitta, se saprai riconoscere l'attimo inesorabile che la vita ci regala allora tua è la terra e tutto ciò che è in essa e soprattutto tu sarai un uomo, figlio mio.

Quinta puntataModifica

   Probabilmente alcune frasi appartengono alla sesta puntata.

  • Mamma ragà... è pesantissima l'Antonella. Liberatemi! (Alessandro)
  • Scoprire di non essere più sposini ma sposografi o coreosini è stato un bel flash! (La Pina)
  • Stefano: What's your name my friend?
    Soo: I'm Soo.
    Stefano: My name is Stefano.
    Alessandra: My name is Alessandra.
    Stefano: She is my girlfriend.
    Alessandra: Te piacerebbe è?
    Stefano: E beh, molto!
    Alessandra: Ma io sono zitella...
    Stefano: Eh, appunto, io sono single!
  • Io non avrei voluto fare questo viaggio con Mariana, è l'unica persona con cui non riesco proprio a capirmi, è troppo figa, troppo magra... troppo giovane, mi dà il nervoso... è uno specchio in cui non mi voglio specchiare! Ma non credo di esserle simpatica neanch'io... non mi sono simpatica io da sola! (La Pina)
  • Alessandra: Io non avevo capito questa cosa del tempo, però...
    Costantino: Se non lo capisci tu il tempo Alessandra, siamo fritti!
  • Il tapiro in Italia è tristemente noto per il giornalismo d'assalto di destra. Ma noi lo vogliamo riabilitare all'interno dell'ecosistema televisivo. (Costantino)
  • In questo momento incredibilmente non sto sudando, questo perché mi trovo nelle Cameron Highlands. (Costantino)
  • Costantino: Voi in che posizione pensate di essere arrivati?
    Alessandra: Quarti, quarti!
    Stefano: Primi! Dobbiam puntare al cielo!
    Alessandra: Va bene, dai vediamo.
    Costantino: Secondi, parteciperete alla prova immunità!
  • Stefano: Raga, nessuno ci ferma!
    Alessandra: Ehi, mi puoi anche guardare ogni tanto, eh!
    Stefano: E ma mi emoziono quando ti guardo negli occhi!
  • [Sono arrivati quarti e non parteciperanno alla prova immunità]
    Alessandro: Un po' mi rosica. Sto rodendo come un pazzo.
    Antonella: Sì... preferivo essere quinta, sesta...
    Alessandro: Adesso non dire cagate, cioè va bene così!
  • [Ai coinquilini viene mostrata una fabbrica]
    Stefano: Siamo in una azienda, dove praticamente c'è del pesce...
    Alessandro: Dove il signore della fabbrica, il proprietario ha delle bellissime vasche dove non si vede una mazza...
    Stefano: Ma, ma si intuisce che dentro ci possano essere dei pesci, fish... pesci commestibili...
    Alessandro: What is the name of fish? Delappia!
    Stefano: Delappia fish...
    Alessandro: In queste vasche hanno l'acqua sennò il pesce muore...
    Stefano: Perché il pesce se non sta dentro l'acqua muore! Tra l'altro potete notare questo ragazzo, this guys, con... quella roba colorata, perché al pesce piace il color fluo! E va di moda anche tra i pesci quest'anno, loro si divertono proprio a vedere le robe fluo!
  • Alessandro: In questa vasca naturalmente cresce la lana di vetro! Come potete vedere questo è un allevamento di lana di vetro...
    Stefano: A loro serve per grattare il pesce, quando lo catturano...
  • Ha detto di leggere quello che c'è scritto e qua c'è scritto: facciamo piantagioni di canapa! (Stefano)
  • Stefano: Praticamente cosa succede, l'acqua si incanala su tutto questo corridoio e sotto nascoste ci sono delle nutrie... che servono a...
    Alessandro: Servono a formare questi buchi nel polistirolo, perché il polistirolo nasce intero, la nutria lo buca...
    Stefano: E poi diventa... pasto.
    Alessandro: Eh?
    Stefano: Diventa pasto per la canapa!
  • [Riferendosi al materasso] Quello rosa è il mio che mi fa sentire più macho! (Stefano)
  • Io quando mi incazzo divento una brava giocatrice! (La Pina)
  • Alessandro: La loro è una famiglia islamica, Stefano infatti subito dopo la preghiera islamica ha avuto la bellissima idea di chiedere un bicchiere di birra per cena!
    Stefano: Io pensavo non mangiassero il maiale...
    Alessandro: Sì ma non bevono neanche gli alcolici!
    Stefano: E ma la birra non è derivato dal maiale, eh!
  • La Pina: Mamma, Emi, il cuscino è lurido!
    Emiliano: Nena, non me ne fott proprio!
  • Ho un piccolo rond de tete... e anche un rond de pall! (Alessandra)

Sesta puntataModifica

  • Stefano: Praticamente siamo finiti... un edificio a dirsi...
    Alessandro: Io ho paura per mia mamma... più che altro che si preoccupa!
    Stefano: Ma siamo dalla polizia, scusaci... scusateci...
    Alessandro: È successo di nuovo!
    Stefano: È successo di nuovo...
  • Stefano: Noi abbiamo chiesto di poter dormire in una cella!
    Alessandro: Sarebbe bellissimo... è il nostro sogno, anche perché noi ci siamo conosciuti così!
    Stefano: Veramente, è stato il nostro primo punto di incontro e vorremmo ripetere quella bella esperienza che fu appunto la cella di qualche anno fa!
  • Abbiamo già preso mezzo passaggio e prevediamo nelle prossime quattro ore di prendere almeno altro... uno... (Stefano)
  • [Assaggia il pene di toro] Il pene di toro... è molto duro! (Costantino)
  • Emiliano: Mi dici che ho mangiato?
    La Pina: Ehm, allora hai mangiato polmone di vacca, guancia di capra...
    Emiliano: Ma... tutto buono...
    La Pina: Zampa di gallina, rana bollita, uova centenaria e cazzo di... di toro...
    Emiliano: ... che cazzo ho mangiato?
  • [Alessandro si è sentito male e viene visitato dal medico della produzione] È già da stamattina che non si sentiva bene... un po' di febbre, però non era altissima, perché eravamo vicini, mi sembrava bene. Poi in realtà dopo aver mangiato si vede che gli è scesa l'adrenalina e tutto d'un botto, gambe molli, dolore ai polmoni, non ci vedeva, visioni... ehm, io vorrei fare un comunicato ufficiale per Samir, il nostro terzo coinquilino che è rimasto a Milano... ha detto che lascia a te i vestiti nell'armadio e al massimo non ti preoccupare che riporterò la salma a casa! Speravamo malaria e invece è bronchite! (Stefano)
  • Antonella: Una casa così bella con un campanello così?
    Angelina: Sì il campanello lascia un po' a desiderare! Un po' sotto tono rispetto alla casa...
  • Non entrare, è proprietà privata, ci scagliano contro i cani! (Angelina)
  • Tu guarda il televisore, io guardo i cartoni animati! [Riferendosi ad un bel ragazzo che le ospita] (Eva)
  • Costantino: Angela e suo marito sono una nuova coppia di Pechino Express. Ma chi è suo marito...
    Stefano: Sei tu Costa!
    Costantino: Suo marito è uno degli uomini più desiderati del pianeta.
    Eva: Oddio e chi è?
    Costantino: Originario di Cuba... [Eva urla] la Grimaldi si emoziona, la Grimaldi si emoziona... ma non davanti a sua moglie!
    Eva: Ma lui è grosso ragazze!
    Costantino: Non davanti a sua moglie...
    Alessandro: Quella è la moglie! La moglie!
    Costantino: Lo chiamano il Vin Diesel della pallanuoto...
    Roberta: Aveva detto che era basso, piccolo e brutto, aveva detto...
    Costantino: L'asso dell'Albachiara di Napoli, lui è un campione olimpionico, ma soprattutto uno scatenato danzatore di "Ballando con le stelle". Che salga sull'autobus di Pechino Express Amaurys Pérez!
  • Bono però, eh! Ammazza... [Parlando di Pérez] (Eva)
  • Roberta: Siamo entrate camioniste.
    Eva: E siamo uscite due ff... fighe fotoniche!
  • Stefano: E diciamo che si unisce alla Malesia...
    Alessandro: Poi hanno fatto a botte... perché i malesiani è gente...
    Stefano: È gente scaltra, è gente... siete furbi malesiani! Male-siani, benesiani bene, malesiani male...
  • Cioè io sto avendo una paresi facciale dalla rabbia in questo momento, perché tu ridi a cazzo! (Angelina)
  • Sai che fine fa chi vive sperando? Muore cagando! (Angelina)

Settima puntataModifica

  • Alessandro: Siamo entrati all'interno del villaggio, non potevamo né correre né urlare, l'obiettivo era semplice era...
    Stefano: Correre e urlare.
  • Ci sentivamo proprio a nostro agio con i panni da lavare, anche perché noi a casa quando abbiamo tanta roba sporca... la regaliamo ai poveri e ne compriamo di nuove! (Stefano)
  • [La Pina vuole imparare qualcosa in indonesiano] Adesso voglio chiedere come si dice siamo sposati, non mangio carne, io sono pazzesca, bionda, questo è mio marito non mio figlio... sì sono vecchia e quindi? (La Pina)
  • [Nella cesta Stefano ed Alessandro hanno trovato due rotolini di scotch] Vorranno dire che si sono scocciati di noi? (Stefano)
  • Stefano: Ooh, abbiamo trovato la vera lettera del fidanzato di Romina! Ciao Jasmine... ah no, Romina... ops, ho sbagliato, scusa ahahah scherzo.
    Alessandro: Mi manchi!
    Alessandro e Stefano: Aaah, quanto mi manchi...
    Stefano: È stato molto bello vederti partire anche perché mi ha dato la possibilità di approfondire questo meraviglioso rapporto che ora ho con la tua migliore amica. L'altro giorno sul tappeto in palestra gli ho fatto vedere due mosse... [Ridono]
  • Angelina: Anto stamattina siamo un po' immigrate anche noi!
    Antonella: Sì abbiamo preso i mezzi pubblici proprio come loro.
    Angelina: Sì, però il nostro è un autobus di un altro livello perché sono tutti reduci da un after hour, da un rave party e noi ci sentiamo molto più a nostro agio!
  • Costantino: Voi sapete che solo le prime tre coppie possono partecipare alla prova vantaggio, vero?
    Stefano: Purtroppo per gli altri sì!
  • Angelina: Che sta facendo?
    Antonella: Che sta facendo?
    Angelina: La merenda?
    Antonella: La benzina!
    Angelina: Ma va a vino? [Vedendo che versava delle bottiglie che assomigliavano al vino]
  • [Cantando un coro] Oggi me ne vado al mare e le immigrate fan cagare! (Stefano e Alessandro)
  • Costantino: Mr Kihuan, secondo lei La Pina è una brava pescatrice? [L'uomo risponde in indonesiano] Dice che a giudicare dalla sua pelle, La Pina pesca da decenni, quindi sì!
  • Costantino: Secondo lei, Stefano è uno che prende molti pesci? [L'uomo risponde in indonesiano] Solo pesci di grande dimensioni!
  • Le prove con l'acqua e il pesce noi siamo molto bravi perché lui è cresciuto, è nato proprio... è stato concepito, nato e cresciuto al porto di Cagliari... (Stefano)
  • Sono stato appena superato dalla scarsissima coppia delle immigrate... questo per farvi capire come viaggio lentamente io poverino! (Costantino)
  • La prima oretta soprattutto appena si scende da un'automobile, per quanto ci riguarda, subentra la priorità di divertimento... ci vogliam divertire. (Stefano)
  • Angelina: Cosa sono quei cosi dentro quell'urna?
    Antonella: Non lo so...
    Angelina: Mi fanno terrore.
    Antonella: Ce li vuole offrire la signora.
    Angelina: È pazza!
    Antonella: Scatenata...
    Angelina: Mi sembra il set di pronto Raffaella... quanti anelli di orrore ci sono nel vaso...
  • Penalità orrenda, orrenda come i loro vestiti! [I coinquilini hanno dato alle cattive 20 minuti di penalità] (Angelina)
  • Come potete notare ci stanno superando anche le case... (Stefano)
  • Sono nella piazza Alun Alun Selatan. L'albero sulla destra rappresenta il bene, il lato positivo. Mentre quello sulla sinistra, molto più grande, il male. I javanesi vengono in questa piazza per scoprire in che direzione sta andando la loro vita. Adesso farò anch'io questo rito animista... per scoprire però qual è la mia vera natura. Destra è il bene quindi magro sinistra è il male, grasso! [Bendato parte verso gli alberi] Grasso, l'albero animista ha detto grasso... per sempre! (Costantino)

Ottava puntataModifica

  • Antonella: La perfetta ballerina indonesiana deve avere un... bustino stretto...
    Angelina: Stretto... di seta di plastica... che ti fa sudare anche posti che non pensavi di avere nel tuo corpo...
    Antonella: Molto steccato!
    Angelina: Sì! Comprende anche delle...
    Antonella: Degli accessori...
    Angelina: Degli accessori in alluminio da cucina... cavigliere con sonagli per somigliare il più possibile a un crotalo... e delle antenne dei ripetitori per amplificare il segnale dei cellulari e delle reti televisive... e bisogna essere bianche, quindi mi hanno sbiancata loro come una Michael Jackson qualsiasi!
  • Sembriamo tre battone! (Angelina)
  • Emiliano, Renato Zero, Renato Zero! [Vedendolo vestito e trucato come i tipici ballerini] (Costantino)
  • Noi sul palco eravamo veramente una presenza scenica... alla Dario Fo... noto ballerino italiano! (Stefano)
  • Beh, che dire raga... altro che Ballando con le stelle raga! (Stefano)
  • Alessandro: Balliamo benissimo!
    Stefano: Cicciobello, latino america è dentro le nostre vene... altro che... [Riferendosi a Amaurys] Noi non siamo nati a Cuba!
    Alessandro: Noi non siamo nati a Caracas!
    Stefano: Noi non siamo nati a Brasil! Cesano Boscone ciccio!
    Alessandro: Cagliari!
  • Milly Carlucci ha creato il ballerino più bravo d'Italia! [Parlando di Amaurys] (Costantino)
  • Secondo me le cougar hanno fatto un balletto dedicato all'osteoporosi... (Angelina)
  • Promettere la gnocca funziona sempre... è l'arma vincente! (Stefano)
  • Io veramente ti auguro che ti tagli le unghie dei piedi troppo corte e non riesci a camminare! [Dopo che li hanno lasciati a piedi] (Alessandro)
  • Gentili è? Non si abbandonano i cani in autogrill, soprattutto con questo caldo! [Dopo che li hanno lasciati a piedi] (Stefano)
  • Sono al mercato di Yogyakarta, la signora Tukira vende un rimedio tradizionale per una condizione che mi affligge dall'infanzia: l'asma. Non è un'erba cinese, non è neanche un aerosol... è il pipistrello fritto! Basta case farmaceutiche, non posso perdere assolutamente l'occasione per provare questa elegantissima medicina naturale. [Dopo aver mangiato il pipistrello] Bene, respiro già molto meglio! (Costantino)
  • Alessandro: Abbiamo una grandissima...
    Stefano: Dote!
    Alessandro: Dote... difetto o dote, non si capisce che quando vediamo un gruppo di bambini diventiamo come loro!
    Stefano: Non è che diventiamo come loro...
    Alessandro: Cioè...
    Stefano: Ci capiamo!
    Alessandro: Ci capiamo! Sono gli unici che riescono a capirci davvero.
  • [Sono state mischiate le coppie] Vieni Angela... vieni qua, vieni da questa parte..tanto son pù figo di tuo marito, tranquilla! (Alessandro)
  • Quando c'è stato il cambio, un po' abbiamo accusato, cioè poteva essere il nome di Angela così come quello di Angela, per il resto tutti gli altri li avrei presi volentieri! (Alessandro)
  • Stefano: Eva, strapparmi i peli è una roba che mi piace tantissimo!
    Eva: Davvero?
    Stefano: Sì, quindi...
    Eva: No, dai sul serio? Anche a me piace strappare i peli a un uomo!
    Stefano: Sta sera giochiamo a strapparci i peli!
    Eva: No, io strappo solo i tuoi!
    Stefano: E io strappo i tuoi!
    Eva: No io sono una mistress.
    Stefano: Veramente?
    Eva: Tu sei un slave?
    Stefano: Io sono un glabro!
    Eva: Un Labrador?
  • Go, go, go, go! Vai così cattivo! Con esagerazione e imprudenza, mi raccomando è! [Al conducente dell'auto che li trasporta] (Alessandro)
  • Ti ho portato da Gianni Cotugno, il cugino di Toto che abita in Indonesia sa le canzoni dei Queen, ma non con le parole ma fa finta... (Alessandro)
  • Giustamente le persone scappano da Stefano... ma vengono poi sequestrate! (Costantino)
  • Dovranno farmi arrivare l'emozione della felicità... la vedo molto difficile! (Costantino)
  • A me sta per arrivare la tristezza... nel frattempo in piazza però è arrivata la bicicletta dei gelatini. L'unica cosa che potrebbe portarmi la felicità. (Costantino)
  • Perché uno si chiede che si sono congiunti per primi, non perché siamo stati più bravi perché ci vogliam più bene. E quando due persone si vogliono bene, si attraggono prima delle altre! Probabilmente i Pérez dovranno divorziare perché non si vogliono abbastanza bene. [Amaurys non era ancora arrivato da Angela] (Stefano)
  • L'ultima volta che mi sono spaventato era 5 minuti fa, quando ho visto che il gelataio non aveva più ghiaccioli al cioccolato bianco. (Costantino)
  • Non è tanto saperli dire i posti ma viaggiarli! (La Pina)
  • Consigliamo a tutti la luna di miele Pechino Express! (La Pina)

Nona puntataModifica

  • Non sono nervosa è che non troviamo passaggi... decenti... e non passano macchine... ne passa una ogni dieci ore. Probabilmente sbagliamo a chiedere anche noi, perché Antonella si lancia pur non parlando una parola d'inglese, pensa di poter comunicare non so in reggino... (Angelina)
  • Non lo sappiamo dove siamo. Non sanno dirci dove noi siamo. Ma come facciamo sapere noi dove siamo? (Eva)
  • Mi son fermato un attimo... ho sentito proprio qua un morso sui polpacci... a spingermi a ripartire è stata la visione di Angelina che iniziava a sbranarmi le gambe e a mangiarle! (Alessandro)
  • Caviglie presente, cosce presente, cuore presente... mente... attiva! (Eva)
  • Pensa Heidi che cosce che c'aveva, che polpacci... ad andar su e giù per le montagne! (Stefano)
  • Stefano: Chi sono i primi arrivati?
    Costantino: I Peréz.
    Stefano: Che palle!
  • Costantino: Perfino io... che sono pesantemente sovrappeso ce l'ho fatta a salire questa montagna senza fare troppe scene...
    Eva: Ma veramente?
    Roberta: Eh ma noi siamo...
    Costantino: State battendo la fiacca!
    Eva: No, no, guarda...
    Costantino: State battendo la fiacca... ragazze voi siete arrivate terze, non sono più convinto che Eva vuole vincere. Eva...
  • Sì poveri minatori lo fanno tutti i giorni... io infatti faccio la truccatrice, non facci la minatrice! (Angelina)
  • Antonella: Sento che potrebbe essere vicina la mia fine...
    Angelina: Sì quella è probabile... la mia è certa!
  • Questa prova è ideata dai dei criminali veri... l'unica cosa che mi tiene in vita è la cattiveria e la voglia di arrivare al villaggio e stringere le mani intorno al collo della gente! (Angelina)
  • Costantino: Ragazze... in che posizione pensate di essere arrivate?
    Angelina: Novantesime!
    Costantino: [Ride] Ultime! Ragazze io sono veramente senza parole...
    Angelina: Anch'io!
    Costantino: Perché mai nessuno nella storia di Pechino Express ha dovuto aspettare una coppia così a lungo... solo Emanuele Filiberto sul monte Tao quando ha aspettato me che ero... tre ore in ritardo, voi siete quattro ore in ritardo! Domani mattina... potrete correre perché il libro rosso si sposta in cima al cratere.
    Angelina: Io correrei più veloce se sapessi che in cima al cratere c'è anche un ufficio di Amnesty International o un funzionario della Farnesina cui denunciare i criminali che hanno ideato questo percorso!
  • Non ci posso credere, insieme ad un gruppo di turisti francesi stanno arrivando le cattive! (Costantino)
  • Costantino: Andatevi a godere il panorama...
    Angelina: Chiamo il cardiologo!
  • Angelina: La fatica passa?
    Antonella: Eh sì!
    Angelina: Scesi dal vulcano dobbiamo chiedere i passaggi vestite come due disgraziate lerce... non ci prendono quando siamo vestite decentemente figurati dopo!
  • [Devono dire il loro peso]
    Amaurys: 102 chili.
    Stefano: Ciccione!
  • 75 chili e uno... di intelligenza! (Stefano)
  • Attenzione la bilancia non accetta Amaurys! (Costantino)
  • Io sono veramente entusiasta di tutti i vostri dimagrimenti... specialmente quello di Amaurys che era veramente a rischio obesità terminale... (Costantino)
  • Antonella: I Perèz ci hanno dato 30 minuti di penalità?
    Angelina: Sì, me ne sono accorta... ero lì anch'io!
  • Ma attenzione... c'è anche la figurina più ricercata di sempre! In un solo pacchetto c'è una sola figurina e chi la troverà avrà un vantaggio sulle altre coppie. Ve la mostro... il Costantino d'oro! Applausi convinti! (Costantino)
  • [Attaccando le figurine e riferendosi agli eterosessuali]
    Stefano: Com'è che si chiamavano questi qua?
    Alessandro: Luca e Paolo!
    Stefano: Guarda che belli che eravamo... belli è!
    Alessandro: Siamo più fighi di loro!
  • Antonella sembra la sorella figa di Antonella! [Guardando la figurina delle cattive] (Alessandro)
  • È arrivato l'album delle figurine di Pechino Express! Con tutti i luoghi e i protagonisti della vostra trasmissione preferita. Un modo per far rivivere alle nostre coppie i drammi e le emozioni del loro viaggio ai confini dell'Asia! Ma soprattutto per scoprire, figurina dopo figurina, missione dopo missione, le istruzioni per raggiungere il traguardo finale di questa tappa... con la possibilità di trovare in un solo fortunatissimo pacchetto, il Costantino d'oro che darà a chi lo trova un importante vantaggio. L'album di Pechino Express disponibile da oggi in nessuna edicola! (Costantino)
  • Angelina: La stanza in cui dormiremo è molto carina con il letto grande...
    Antonella: Sì la signora ha messo il corredo nuovo... le lenzuola...
    Angelina: Andrebbe un po' arieggiata in realtà perché c'è un leggero odore di muffa, sembra di dormire con del gorgonzola. Spero di sognare forme di gorgonzola in quella camera perché è una cosa che mi manca molto...
  • Stefano: Abbiamo fatto lo sciopero del pelo.
    Alessandro: Sì è vero, basta con tutta sta cosa...
    Stefano: Volevamo fare anche la barba un po' più corta però in realtà ambbiam detto lasciamo un dettaglio che ci renda riconoscibili... con questo nuovo look vogliamo andare a Bali, io mi son depilato il petto... per il sole e le onde di Bali e soprattutto le surfiste.
    Alessandro: Donne di Bali...
    Stefano: ..arriviamo!
  • Una volta arrivati guardatevi intorno... che vuol dire? (Angela)
  • [I coinquilini si sono tuffati in mare] Io spero solamente che tornino in tempo per la classifica e non vengano mangiati da qualche squalo! (Costantino)
  • Costantino: Coppia delle cattive siete... eliminate.
    Angelina: Va bene così. Va bene così. L'avevamo preso in considerazione anche questa possibilità, dopo tre volte che siamo arrivate in fondo, ultime in classifica.
  • Dopo le miracolate, le disintegrate! (Angelina)
  • Antonella: Appena rientri in Italia continui con la tua dieta?
    Angelina: Allora, appena rientro in Italia mangerò della carbonara, tipo degli etti di carbonara e della pizza. Che sono tipo i miei due grandi amori.
  • Antonella: È davvero chic uscire...
    Angelina: Sì, sì, lasciare la finale agli altri...
    Antonella: Infatti...
    Angelina: Vincere i programmi è una roba da parvenu... da pidocchi rifatti... da disgraziati! Come chi vince Sanremo è destinato all'oblio, vendere tre copie e poi a ricevere solo scoregge in faccia!

Decima puntataModifica

  • Dall'isola di Bali, dalla spiaggia bianca di Menjangan parte la finale di Pechino Express! (Costantino)
  • [Roberta le sta legando la fascia della loro squadra al polso] Non troppo stretto sennò non respiro... (Eva)
  • Tre, due, uno... parte la finale di Pechino Express! (Costantino)
  • Stefano: Guidami alla vittoria fra!
    Alessandro: A tutta poppa! Ultimi 100 metri! Due coinquilini incredibili!
  • Quello che vorrei dire ad Ama è allenati meglio, se ti do dei programmi con delle scadenze, con dei ritmi da seguire... cioè seguili! [Dopo aver vinto la prova vantaggio in cui si doveva nuotare] (Stefano)
  • Stefano: Abbiamo fatto mangiare la polvere agli avversari, abbiamo trainato come... non lo so, ragazzi... neanche al Giro d'Italia...
    Alessandro: Sembravamo Fausto Coppi e...
    Stefano: E... Mino Raetano... in bici, bravissimi proprio!
  • Alessandro: C'è il mare frè, che figata oh!
    Stefano: Siamo in un isola frè, se non ci fosse il mare qua!
  • Stefano: Vedere Angela con quel robo in testa faceva molto ridere...
    Alessandro: Faceva molto cacao meravigliao!
    Stefano: Sì, era molto più alta la scultura di Angela, hai visto questa cosa?
  • Alessandro: Tu, Stè, capivi quando spiegava lì...
    Stefano: Io al tizio non l'ho seguito una parola! Cioè capivo solamente di attaccare il moschettone e staccarlo, basta... cioè non ho capito nulla di quello che m'ha detto!
    Alessandro: A dire il vero, io in quei momenti, quando lui spiegava, avevo proprio il terrore, non lo capivo e proprio non vedevo, moschettoni che si muovevano e tu che dicevi è facile, vieni è bello!
    Stefano: In realtà io sorridevo ma mi cagavo addosso!
    Alessandro: Però, quando poi c'è stato il momento della cascata lì, devo dire che...
    Stefano: Diciamo che l'adrenalina...
    Alessandro: Ti sopraffaccia!
  • Siamo andati giù, veramente come due anguille! [Dopo essere scesi dalla cascata] (Stefano)
  • Alessandro: La cosa del drago non l'hanno preso proprio come ci aspettavamo.
    Stefano: Allora frè, qua c'è qualcosa che è andato storto. Allora il drago era una cosa sicura... l'ho letto sulle brochure guida! C'era scritto proprio di vestirsi così per far colpo sulle ragazze!
    Alessandro: Fate i draghi!
    Stefano: O io ho fatto male la faccia o tu hai fatto male il culo, cioè son due le cose...
    Alessandro: Io l'ho fatto benissimo!
  • Ho scoperto che l'aquilone senza vento non si alza. Quindi ho corso come un imbecille per far alzare questo aquilone e riuscire a prendere il fogliettino! Però io pensavo che gli aquiloni volassero anche senza il vento... (Stefano)
  • Stefano: Abbiamo vinto perché non c'è modo di fermarci. Siamo due uragani allo stato brado.
    Alessandro: Abbiam vinto perché siamo amici!
    Stefano: Sicuramente questo legame, questa complicità forte ci ha aiutato ad arrivare in fondo prima degli altri. Ignorantissimi, con le trombe, i megafoni, la gente ci guardava e diceva questi dove vanno...
    Alessandro: Ci odiavano tutti...
    Stefano: In quarantena sembravamo! Esiliati dal gruppo...
    Alessandro: Io non avrei mollato per niente al mondo e... anzi una volta che abbiamo avuto il sentore di essere leggermente indietro, l'unica cosa che ci dicevamo era di spingere, spingere, spingere noi con i ragionamenti, cercare di rimanere lucidi, di essere pronti a tutto quello che ci aspettava...
    Stefano: Cioè non è una questione di vittoria o di sconfitta è proprio una questione di viversi il viaggio! I momenti più belli, più divertenti li abbiamo vissuti con i bambini... sono una bomba... ah, sai chi mi viene in mente? Marcus. Va bè la famiglia Piu...
    Alessandro: Il boss della malavita che ci ha offerto la cena...
    Stefano: La famiglia del poliziotto che ci ha ospitato che ci voleva arrestare...
    Alessandro: Va bè, i minatori nel vulcano...
    Stefano: Noi li abbracciamo veramente di cuore tutti perché... se oggi siamo arrivati primi è un po' merito anche loro!

Altri progettiModifica