Nilo

fiume africano

Citazioni sul Nilo.

CitazioniModifica

Inno al NiloModifica

  • Nessuno può leggere il suo mistero, nessuno conosce il luogo in cui egli è. Non può essere scoperto a mezzo del potere della scrittura. Non ha santuari, non ha parti che gli spettano, non ha servizi per il suo desiderio. Ma generazioni di tuoi figli per te giubilano e uomini ti rendono omaggio come a re, stabile nelle sue leggi, avanzante nella giusta stagione, quegli che riempie l'Alto e il Basso Egitto. Ogni volta che si beve acqua, ogni occhio è volto a lui, che dà i beni in abbondanza.
  • O uomini tutti che esaltate l'Enneade, temete la maestà che il figlio di essa, il Signore di tutto, ha creato, rendendo verdeggianti le sue sponde. Perciò egli è VERDEGGIANTE-TU-SEI, perciò tu sei VERDEGGIANTE-TU-SEI; perciò tu sei O NILO-VERDEGGIANTE-TU-SEI, che fai vivere l'uomo e le mandrie.
  • Salute a te, o Nilo, che esci dalla terra e vieni a mantenere l'Egitto in vita!
    (Il Nilo che è) occulto nella sua forma di manifestazione, un'oscurità giorno, cui i cantori levano il canto.
    Egli che inonda le praterie create da Ra, per mantenere in vita ogni essere inerme, che concede da bere al deserto e al luogo lontano dalle acque, che è la rugiada discendente dal cielo.

NoteModifica

  1. Chi beve l'acqua del Nilo, la berrà di nuovo (è destinato a ritornarvi).

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica