Marracash

rapper e produttore discografico italiano
Marracash

Marracash, pseudonimo di Fabio Bartolo Rizzo (1979 – vivente), rapper italiano.

Citazioni di MarracashModifica

  • [Su Caparezza] Non ce l'ho con lui, ma trovo assurdo che venga visto in modo più intellettuale di me perché è capellone e vestito male e condanna i politici per cose che sanno anche i sassi.[1]
  • Mi sembra spesso di essere due persone, dove Marracash vuole fare il figo e Fabio vuole solo stare a casa a farsi le canne. I due vanno in conrasto, spessissimo...Paolo mi ha detto che in qusto disco avevo ucciso Marracash. Ed è vero forse. Liberato di Marracash, intendo del mio background, di utta questa cosa della strada. Marracash l'ho creato io, ma poi l'ha plasmato anche la gente, non solo io...Alla fine quando poi ho scritto il disco, inconsciamente, quel lato di me che invece era molto forte in Status -che era un disco che voleva dimostrare quanto Marracash era forte, quanto Marracash era bravo a rappare, era un disco barocco-, qui invece non c'era più questa cosa. Ho scritto un disco molto più distinto, molto più emotivo: questo è forse l'elemento più di novità di questo album.[2]

Citazioni tratte da canzoniModifica

MarracashModifica

Etichetta: Universal, 2008

  • Il lavoro lo preferivo manuale | i poveri almeno ti ordinano cosa fare | i ricchi invece loro usano il plurale | prendiamo, spostiamo ed alziamo ma dopo restano a guardare. (da Badabum Cha Cha, n. 3)
  • Thermos di caffè | sei valigie in tre | so che non potrò scordarlo mai | (bastavano le briciole) | andavo giù in Sicilia in Uno Diesel, | (bastavano le briciole) | andavo giù in Sicilia in Uno Diesel, | qualche estate fa | salutavo i fra | e da giugno a settembre ero lì | (bastavano le briciole) | andavo giù in Sicilia in Uno Diesel, | (bastavano le briciole) | andavo giù in Sicilia in Uno Diesel. (da Bastavano le briciole, n. 5)
  • E la tua erba è + fresca faccio sìsì con la testa | conosci a uno che pesta faccio sìsì con la testa | ieri eri il re della festa faccio sìsì con la testa | sempre una donna diversa faccio sìsì con la testa.. [...] ..Muovevi chili di erba faccio sìsì con la testa | quella c'aveva la sesta faccio sìsì con la testa | fai 100 chili in palestra faccio sìsì con la testa | e il tuo quartiere è il + gangsta faccio sìsì con la testa... (da Sì Sì Con La Testa, n. 7)
  • ...Mi suona il cella, è già sbattella | il tipo è qua sotto ed è sotto con la barella | bella! | bella! | EEEEEE EEEEEEE | prendo sù il cash e poi dico bella! | bella! | bella! | EEEEEEE EEEEEEE | do un colpo di pedivella... (da La danza della pioggia, n. 8)
  • E il mio fan tipo non sa che cos'è la RAM, odia i REM, beve rhum, abita vicino a un campo Rom... (Non confondermi)
  • Ora che hai una macchina del fumo sopra il palco | ricorda che prima avevi fumo in macchina soltanto... (da Non confondermi)
  • Non confondermi con Fabri Fibra | io non porto sfiga | non sono un bugiardo | e non volevo fare il giornalista... (da Non confondermi)
  • Sveglio con un after in bocca, le afte in bocca, come che ieri ci fosse stata nafta nella brocca. Come che ieri non ho portato a casa quella gnocca, non stavo in piedi come il governo senza Cosa Nostra... (Non confondermi)
  • Di giorno non sembra male | perché il quartiere ha il verde | ma di notte si dorme male | perché il quartiere è al verde. (da Fatti un giro nel quartiere, n. 15)
  • Lunedì al Berlin, martedì al Berlin, mercoledì eccetera eccetera . (da I ragazzi dello zoo del berlin)
  • Mi rincresce, | ma col giornale ci incarto il pesce, | la classe dirigente teme più il Gabibbo che la legge. (da Status)

Roccia Music Vol. 2Modifica

Etichetta: Produzione indipendente, 2012.

  • Tutta la critica che a noi non ci da retta | se fai l'impegnato a meno che tu non sia Caparezza. (da Parole sante, n. 6)
  • E ora di giorno maledico di averti incontrata | il vuoto che avevo dentro si è allargato e mi ha fagocitato. (da Amore in polvere, n. 9)

King del rapModifica

Etichetta: Universal, 2011, prodotto da Deleterio.

  • Solo chi non é capace | dice che è impossibile. (da King del rap, n. 1)
  • Pensavo che ogni uomo mente a se stesso | e la bugia aiuta a vivere meglio. (da In faccia, n. 4)
  • È facile non fare certe scelte se nessuno te le ha offerte. (da Rapper/criminale, n. 5)
  • Le botte fanno male, le lame sanguinare, ma le tue parole non mi possono toccare. (da rapper/criminale,n. 5)
  • Impizzata impicciata impellicciata | che a letto non stia in pigiama | che a letto non sia impacciata (da S.E.N.I.C.A.R., n. 8)
  • Penso spesso che, potrei farlo | andare via di punto in bianco, cosi, altra città altro stato | potrei se avessi il coraggio. (da Sabbie mobili, n. 9)
  • Qui non c'è il mito di chi si è fatto da solo | perché chi si è fatto da solo di solito è corrotto! (da Sabbie mobili, n. 9)
  • Solo cliché, attacca il premier | come se quando cadrà il premier vincerà il bene | se non ci fosse di che parlerebbe? (da Sabbie mobili, n. 9)
  • Chi comanda è li da sempre, e non si elegge con il voto | e prende decisione senza cuore e senza quorum! (da Sabbie mobili, n. 9)
  • Lo so mia madre pensa che mi drogo pesante | la mia ragazza invece che vado assieme alle altre | io nego frà | c'hanno ragione entrambe. (da Né cura, né luogo, n. 11)
  • Vorrei ridarvi i documenti | e bruciare i miei soldi e miei oggetti | perché ho già toccato il fondo | me ne andrei se solo ci fosse un posto. (da Né cura, né luogo, n. 11)
  • Non c'è schiavo più grande di chi pensa di essere libero. (da Né cura, né luogo, n. 11)
  • Tengo vicini amici e persone care | perché senza radici l'albero cade. (da Prova a prendermi, n. 12)
  • Non sai cos'è la libertà | finché non te l'han tolta | e non sembrava un occasione | finché non l'hai colta. (da Prova a prendermi, n. 12)
  • Mi dicono che deve arrivare da qualche parte | come se il viaggio stesso non sia importante. (da Prova a prendermi, n. 12)
  • Depresso scrivevano han bisogno d'aiuto | se non somiglia a nessuno devi avere un disturbo. (da Quando ero vivo, n. 13)
  • Spararsi come confessarsi ammettere di essere anormali | e ora perdonatemi tutti i peccati. (da Quando ero vivo, n. 13)
  • Io le ho tutte attorno come i divi al cinema | però quando chiudo gli occhi e sogno tu sei là | e mi sento solo con la mia libertà. (da Fotoromanzo, n. 16)

PersonaModifica

Etichetta: Island, 2019, prodotto da Marz, Low Kidd, TY1, Zef, Dardust, Charlie Charles, Demo Casanova, Rashaad Wiggins, Big Fish.

  • Vieni di persona, vieni vis-à-vis | Chiedi di "Persona", che è il nuovo CD | Dopo che lo ascolti dici: "Holy shit, | Come fa a costare come gli altri, che c'ha solo hit?". (da Body Parts - I denti, n. 1)
  • Civil War dei rapper, Thaurus e Machete | Io sono la Svizzera, che è ricca e dove si sta bene. (da Body Parts - I denti, n. 1)
  • Yeah, sembra che più li mando affanculo e più mi cercano, perché è la mia ribellione che vogliono vendere. (da Body Parts - I denti, n. 1)
  • E se non hai niente in cui credere | Non avrai niente che puoi perdere, sì, tranne te. (da Qualcosa in cui credere - Lo scheletro, n. 2)
  • Yeah, siamo passati da quelli che benpensano | A quelli che non pensano.[3] (da Quelli che non pensano - Il cervello, n. 3)
  • O algoritmo che sei nei server | Manda il mio pezzo nella Top 10 e il mio video nelle tendenze | Mandami uno spot ad hoc, non so cosa comprare | Tocca i miei dati sensibili per guidarmi a votare. (da Quelli che non pensano - Il cervello, n. 3)
  • Aumm a-Uma Thurman, la donna forte che un po' ti turba | Tuo figlio è in rete da quando è in culla, come Truman. (da Quelli che non pensano - Il cervello, n. 3)
  • L'ignoranza sventolata come bandiera | Il sonno della ragione vota Lega. (da Quelli che non pensano - Il cervello, n. 3)
  • Salve, Salvini, se lo contesti, già se lo citi | Manda faccina e bacini, terrapiattisti, privi di senso, sì, come i testi nell'indie. (da Quelli che non pensano - Il cervello, n. 3)
  • Appartengo e io ci tengo, se prometto, poi mantengo | Appartieni se ci tieni, tu prometti e poi mantieni.[4] (da Appartengo - Il sangue, n. 4)
  • Lasciami in pace perché | Sono un ragazzo di strada | E tu ti prendi gioco di me | Io sono un poco di buono.[5] (da Poco di buono - Il fegato, n. 5)
  • Sono strano, ma col cazzo che mi sparo, Cobain. (da Poco di buono - Il fegato, n. 5)
  • Lei che mi messaggia alle 2:22 | E io non so se starci dentro o uscirne come l'UK dalla UE. (da Bravi a cadere - I polmoni, n. 6)
  • Chiuso in casa finché non ci muori, tipo Hikikomori| Cambia spacciatore, le pastiglie ai i freni inibitori. (da Non sono Marra - La pelle, n. 7)
  • Io le ho detto: "Le relazioni sono una truffa" | Mi ha risposto: "L'essere umano è una truffa". (da Non sono Marra - La pelle, n. 7)
  • Io mezzo uomo, mezzo animale, Dio egizio. (da Supreme - L'ego, n. 8)
  • Lancio la pietra e nascondo il reato, gli organi miei contro quelli di Stato. (da Supreme - L'ego, n. 8)
  • Io corro perché il tempo corre, tic-tac | Mi voglio imporre, diktat, 100.000 euro in un Invicta. (da Sport - I muscoli, n. 9)
  • Un plug chiama la figlia Molly, colmo dei colmi. (da Sport - I muscoli, n. 9)
  • Le entro dentro come un trojan, la tua lei, che troia, il mio flow, Petrosyan. (da Da buttare - Il ca**o, n. 10)
  • Dice, dice, ma è una predatrice, prima stordisce la preda | Lui reagisce, però non capisce che lentamente si è presa tutto. (da Crudelia - I nervi, n. 11)
  • Ti ho dato l'anima e invece te | Mi hai dato solo il tuo corpo. (da Crudelia - I nervi, n. 11)
  • Se la depressione cala, è una nebbia fitta | Non è né noia, né dolore | Ma la sensazione che | Non ci sia un noi, non ci sia un dove. (da G.O.A.T - Il cuore, n. 12)
  • So che ti ho tradito tante volte | Ti spingevo ad essere altre donne. (da Madame - L'anima, n. 13)
  • Le cose care sono solo cose care | Raramente diventano care cose. (da Tutto questo niente - Gli occhi, n. 14)
  • Sono Tony al ristorante che dice: "È tutto qui? | È per questo che ho fatto questa fatica?" | Sono Manny che gli risponde che, in fondo, tutto questo niente | È meglio del niente che aveva prima.[6] (da Tutto questo niente - Gli occhi, n. 14)
  • Scalatrici bucano la scorza | Tipo che se tu dai loro corda | Poi si ripresentano con chiodi e piccozza. (da Tutto questo niente - Gli occhi, n. 14)
  • Quest'estinzione eclatante | Andrà un po' come tutte le altre | I ricchi andranno su Marte | O su una stazione orbitante | I medi andranno in guerra a difendere ciò che hanno | Ai poveri forse non cambierebbe più di tanto. (da Greta Thunberg - Lo stomaco, n. 15)

NoteModifica

  1. Citato in Il rap generazionale e un po' misogino del «re» Marracash, Il Giornale di Vicenza.it, 29 ottobre 2011.
  2. Estratto dalla videointervista Personal: Marracash racconta il suo lungo silenzio, la psicoterapia e "Persona", pubblicata nel canale Youtube di Noisey Italia il 31 ottobre 2019 (dal mimuto 16:00). URl archiviato il 15 dicembre 2019.
  3. Visto il titolo della traccia, Marracash si riferisce al singolo Quelli che benpensano (1997), del rapper italiano Frankie hi-nrg mc, da cui ha ripreso la strumentale.
  4. Sono stati ripresi i versi del ritornello di T'appartengo (1994), di Ambra Angiolini.
  5. I versi sono stati ripresi dal singolo de I Corvi Un ragazzo di strada (1966).
  6. Citazione al film Scarface (1983), regia di Brian De Palma

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica