Madagascar (film)

film di animazione del 2005 diretto da Eric Darnell, Tom McGrath

Madagascar

Immagine Madagascar logo.png.
Titolo originale

Madagascar

Lingua originale inglese
Paese USA
Anno 2005
Genere animazione
Regia Eric Darnell, Tom McGrath
Sceneggiatura Mark Burton, Billy Frolick, Eric Darnell, Tom McGrath
Produttore Mireille Soria
Doppiatori originali
Doppiatori italiani
Note
Musiche: Hans Zimmer

Madagascar, film d'animazione del 2005 prodotto dalla DreamWorks.

FrasiModifica

  • Quando la zebra sogna non vuole rogna. (Marty)
  • Sono a metà della mia vita e non so ancora se sono nero a strisce bianche o bianco a strisce nere! (Marty)
  • C'è una conferenza sull'anarchia sociale al Lincoln Center. Certo che ci andiamo! Gli tiriamo la popò addosso. (Mason)
  • [All'arrivo alla stazione centrale] La grande stazione centrale. È grande ed è... centrale. (Marty)
  • Carini e coccolosi, ragazzi, carini e coccolosi! (Skipper)
  • Se hai della popò, tirala adesso! (Mason) [All'arrivo della polizia alla stazione centrale]
  • Il drammatico incidente avvenuto ieri sera alla stazione centrale è un esempio di ciò che gli animalisti gridano da anni a tutti: gli animali non devono vivere in cattività. Ora verranno riportati nei loro habitat naturali, dove potranno vivere la vita libera che evidentemente desiderano. (Giornalista)
  • Eh, siamo qui... Ma esattamente, dov'è qui? San Diego: bianche spiagge sabbiose, ambiente simil-finto naturale, spazi aperti personalizzati! Siamo in California e questo è lo zoo di San Diego! Con tanto di rocce finte... Uao! Questa sembra vera... (Melman) [appena sbarcati in Madagascar]
  • Mi piace se ti muovi! Mi piace quel che muovi! E allora: MUOVI! (Re Julien)
  • Ho appena riscontrato ventisei violazioni del codice sanitario... ventisette! (Melman)
  • Fossa fame! Fossa mangia! (I fossa)
  • [ai pinguini] Bene, ragazzi, presto avremo sushi ghiacciato per colazione. (Skipper)
  • Piromane, me l'hai bruciata! Accidenti a te! Accidenti al mondo intero! (Alex) [dopo che Melman ha bruciato la statua della libertà]
  • Quell'Alex... non so... ha qualcosa che mi fa venire i brivididabadibidi! (Maurice)
  • [Agli altri pinguini appena arrivati in Antartide dove infuria una bufera di neve] Ma che schifo! (Soldato)
  • Se lui è Re, dov'è la sua corona? Io ce l'ho una corona, una corona molto bella, ce l'ho qui, sulla testa: GUARDALA! Ce l'ho sulla testa? (Re Julien, rivolto a Maurice) [Riferto a Alex]
  • Marty... Mi dispiace, Marty... [si mette le zampe sulla testa] Ma che cosa mi sta succedendo?? [sente gli artigli] Aaaahhh!!! Oh no! Ma che cosa ho fatto?? È vero... sono un mostro! Devo andarmene di qui... (Alex) [risvegliatosi dall'ipnosi della fame]
  • È meglio della bistecca! Mi piace! Mi piace! [dopo aver soddisfatto di aver mangiato del pesce che è un sushi] (Alex)
  • [Riferendosi ad Alex, il leone] Al micio piace il pesce! (Skipper)
  • Bye bye banda! Ci vediamo! E se non ci vediamo, accendi la luce! (Re Julien)

DialoghiModifica

  • Alex: È un altro gran giorno nella Grande Mela!
    Melman: Uha, non per me... io mi do malato.
    Alex: Come?
    Melman: Ho scoperto un'altra macchia marrone sulla spalla... È qui, è qui, proprio qui!
    Alex: Melman, tu la macchia ce l'hai nella testa!
  • Skipper: Tu! Quadrupede, sprechen Sie come me?
    Marty: Io sprechen?
    Skipper: Che continente è questo?
    Marty: Manhattan!
    Skipper: Corpo di bacco! Siamo ancora a New York! Annullare, annullare! Immersione, immersione, immersione!
    Marty: Ehi, ehi, ehi! Torna qua, aspetta un attimo! Che cosa state facendo, ragazzi?
    Soldato: Un tunnel per l'Antartide!
    Marty: Antarti-che?
    Skipper: Sai tenere un segreto, amico bicromatico? Hai mai visto dei pinguini passeggiare per le strade di New York City? Certo che no. Non è il nostro posto, questo, non è il nostro habitat. Questa è una specie di pazzesca trappola infernale! Noi ce ne andiamo negli spazi sterminati dell'Antartide: nella natura!
    Marty: Nella natura? Tu dici che ci si può andare davvero? È fantastico! Ehi, aspetta! Dov'è questo posto? Dimmi dov'è!
    Skipper: Tu non hai visto niente...
  • Alex, Gloria e Melman: Tanti auguri a te, in uno zoo vivi tu... Assomigli a una scimmia, maaaa puzzi anche di più!
    Mason: Ma dico!
  • Marty: Perché i pinguini possono andarsene e io no?
    Alex: Marty, i pinguini sono psicopatici!
  • Alex: Marty, andiamo, cosa vuoi che ci possa offrire il Connecticut?
    Melman: Toxoplasmosi.
    Alex: Grazie, Melman.
  • Marty: Staremo alla grande!
    Alex: No, Marty! Non staremo alla grande! E adesso per colpa tua, siamo fregati!
    Marty: Per colpa mia, cosa si può essere per colpa mia!
    Gloria: Scherzi, vero Marty?
    Alex: Tu hai fatto incavolare i sapiens! L'hai morsa la mano, Marty? La mano che ti nutriva? "Io lo so chi sono! Io lo chi sono! Devo ritrovare me stesso nella natura" Arr, per favore!
    Marty: Ehi, non vi ho chiesto di seguirmi o mi sbaglio!
    Melman: Su questo ha ragione!
    Alex: Cosa?
    Melman: Io l'avevo detto di stare allo zoo! Ma voi, invece...
    Alex: Melman, sta' zitto! Sei tu che l'hai fatto venire questa idea!
  • Skipper: Facciamo il punto.
    Kowalski: È un vecchio codice, Skipper. Non riesco a decifrarlo.
    Skipper: Tu, mammifero evoluto. Tu, sai leggere?
    Mason: No, Phil sa leggere però. Phil?
    [Con i gesti] Phil: Nave per Kenya, parco naturale, riserva, Africa!
    Skipper: Africa? Qui la cosa non quaglia. Rico!
  • Alex: [mentre prende a calci la cassa in cui è rinchiuso] Ero una star nella città più bella del mondo! Ero un re adorato da migliaia di fan, e tu [Marty] hai rovinato tutto! [tira una testata alla cassa di Marty]
    Marty: Adorato?!? Se i tuoi fan ti adoravano, è solo perché non ti conoscevano per quello che sei! [tira una testata alla cassa di Alex]
    Gloria: Non fatemi venire lì o altrimenti vi sculaccio tutti e due!
    Alex: Bè, anch'io credevo di conoscerti! Lo sai, Marty? Con le tue strisce bianche e nere si annullano a vicenda! [tira una serie di testate alla cassa di Marty]
  • Maurice: Se ci fossero sapiens vivi, questa non sarebbe più natura, no?
    Alex: Aspetta un attimo, coso... peloso, vuoi dire cioè vivere in una capanna di fango e pulirsi il sedere con una... foglia? Intendi... questo?
    Re Julien E chi si pulisce?
  • Marty: Ehi! Una latrina! Ottimo lavoro, Melman. Idraulica l'aperto!
    Alex: No, non è una latrina! È una tomba! Hai mandato Melman nella tomba! Sei contento?
    Marty: Ma dai! Questa non è la fine! Questo è un nuovo inizio! Forse è la cosa migliore che ci sia mai capitata!
    Alex: No, no, no, no, no no no, no, no, no! Non è la cosa migliore che ci sia mai capitata!
    Melman: Già! Hai rivelato il tuo desiderio di compleanno e hai portato sfortuna a tutti! Perché ci hai rivelato! Non si deve mai farlo!
    Marty: Io non volevo dirvi questo! Ricordi? Siete stati voi a insistermi!
    Melman: Bè, si certo!
  • Marty: Chi è?
    Alex: Pizza a domicilio! Chi diavolo dovrebbe essere?
    Marty: Serve qualcosa?
    Alex: C'è posto nella metà divertente?
    Marty: Come hai detto?
    Alex: Mi sono comportato male, Marty! Ma ho ripensato di quello che mi hai detto e ti chiedo scusa!
  • Re Julien: Benvenuti in Madagascar!
    Marty: Madaga-che?
    Re Julien: Non "Madagaché". Madagascar!
  • Marty: Scusami... Mi stai mordendo le chiappe!
    Alex: [con i denti sul didietro di Marty] No no...
    Marty: Sì invece!
    [Alex si riprende dall'ipnosi della fame e si accorge che stava davvero mordendo il sedere di Marty, dunque si stacca e si pulisce la lingua]
    Gloria: Alex! Che cos'hai fatto??
    Marty: Mi hai morso una chiappa!
    Alex: No non l'ho fatto... L'ho fatto??
    Marty: Mi ha morso una chiappa! Ma che diavolo ti è preso??
    Alex: Ehm... io... Ehm...
    Marty: Perché mi hai morso??
    Maurice: Amico... Perché tu sei la sua cena!
    Marty: Cosa??
    Gloria: Come hai detto??
    Melman: Che scemenza...
    Re Julien: Suvvia, Maurice, che cosa vuoi che sia un semplice morso sulle chiappe tra amici? Dài, dammi un morsetto.
    Maurice: La festa è finita, Julien: il tuo brillante piano è fallito!
    Marty: Ma di che cosa state parlando?
    Maurice: Il nostro amico [Alex] è quello che si dice una macchina per scacciare e sbranare modello Deluxe, e mangia bistecche... cioè voi!
    Gloria: Ma piantala!
    Re Julien: D'accordo, concordo Maurice... Lo ammetto: il piano è fallito! Tutto è perduto, siamo tutti spacciati! I fossa torneranno e ci divoreranno con le loro fauci! Perché... siamo tutti bistecche!
    Maurice: Il signor Alex non può più stare qui, deve andare con i suoi simili, nella parte dell'isola dove ci sono i fossa!
    Re Julien: Per il potere di cui sono investito dalla legge della giungla, bla bla bla bla bla bla... Vattene!
    [Nel frattempo Alex viene nuovamente assalito dall'ipnosi della fame e vede tutti quanti, i lemuri e i suoi tre amici, come se fossero bistecche]
    Marty: Eddai... Ti sembro forse una bistecca io?
    Alex: Sì...
    Marty: Visto? Lo avevo detto che non sembr... Aspetta, aspetta, che hai detto??
    Alex: Oh sì... [inizia a ruggire]
    Mortino: Sta diventando feroce...
    Re Julien: Si salvi chi può!!
    [Tutti si danno alla fuga]
  • Marty: Che cosa ho fatto... Questo è un incubo! Ed è tutta colpa mia... Per colpa mia abbiamo perso Alex...
    Melman: Ma... Ma che... Che cosa facciamo??
    Gloria: Dobbiamo trovare il modo di aiutarlo, ecco cosa faremo! Insomma, siamo newyorkesi, giusto?
    Marty: Sì!
    Gloria: Siamo tosti! Siamo duri!
    Marty: Sì!
    Gloria: Siamo adattati!
    Marty: Sì!!
    Gloria: E non ci arrenderemo come se fosse un branco di Melman qualunque!!
    Melman: No, infatti no!!
  • Gloria: Voi?! Ma dove sono i sapiens?
    Skipper: Li abbiamo uccisi per mangiargli il fegato. Ci sei cascata, vero? Scherzavo, bambola, stanno tutti bene, sono su una zattera diretta in Cina. Ehi, io vi conosco. Dove sono il leone psicopatico e il nostro amico bicromatico?
    Melman: Marty? È qui che... [si gira ma vede che Marty non c'è] Dov'è andato? Era dietro di noi!
    Gloria: Aaahhh! È andato a prendere Alex, così si farà ammazzare!
    Skipper [rivolgendosi agli altri pinguini]: Bene ragazzi, il nostro amico bicromatico è in pericolo: abbiamo una missione da svolgere. Diario di bordo, [Soldato prende il blocco note e inizia ad appuntare] ci inoltriamo in un ambiente ostile. Kowalski, dobbiamo conquistare la fiducia degli indigeni. Rico, ci serve un equipaggiamento tecnico speciale, dovremo affrontare pericoli estremi. Soldato forse non sopravviverà... [Soldato spezza la punta della matita per la paura]
  • Marty: Alex! Alex!
    Alex: Marty?!
    Marty: Torna in te, Alex. La nave è qui, dobbiamo andarcene! Possiamo tornare alla civiltà e tutto sarà esattamente com'era prima!
    Alex: Stammi lontano... Ti prego... Io sono un mostro!
    Marty: Alex non sei un mostro, sei mio amico! Siamo una squadra: io e te, ricordi?
    Alex: [gli molla una zampata per convincerlo ad andarsene] Non ti voglio fare del male! [si allontana]
    Marty: [si avvicina ancora] Alex... Non me ne vado senza di te! [Alex si mette a piangere] Alex... Sto pensando a una canzone... È una canzone stupenda, sono certo che la conosci! [inizia ad intonare New York, New York di Frank Sinatra] Start spreading the news / I'm leaving today / I want to be a part of it... Dai, lo so che sai le parole... Due paroline! Su, avanti, non farmela cantare da solo... Non vorrai mica farmela cantare da solo, no? [arrivano i fossa che tentano di attaccarlo] Alex... Puoi venire qui un momento?? Ehi Alex... Mi dai una mano?? [viene accerchiato] Aiutami!! Alex!! [inizia a fuggire] Aiuto!!!
  • Alex: [rivolgendosi ai fossa] Quella è la mia [Marty] preda! La mia!! [scende dalla roccia e si avvicina, apparentemente carico di rabbia, a Marty, che rimane pietrificato] Alex fame! Alex mangia! [gli spuntano gli artigli e ruggisce, e a Marty sta per venire un apparente infarto, ma Alex si ferma in extremis] Psss... [Marty apre gli occhi] Si va in scena. [Marty sorride] Grazie per non avermi abbandonato!
    Marty: Cavolo, per poco non mi è venuto un infarto! Non devi venirmi addosso così di soppiatto solo perché sei un leone... [Alex gli chiude la bocca ma Marty continua a parlare] Non te ne andare, non te ne andare!
    Alex: Shhh shhh, ce ne andremo da qui! [rivolgendosi a tutti i suoi amici] Ragazzi, reggetevi in gioco: come dicevo, si va in scena!
    [Alex, Marty, Gloria e Melman cacciano via i fossa, e Alex con una zampata uccide il capo Ferox]
    Alex [rivolgendosi ai fossa] Questo è il mio territorio, capito??? [i fossa, terrorizzati, annuiscono] Non voglio mai più vedere voi fessi fossa nella mia zona!!! [inizia a ruggire e i fossa si danno alla fuga]
  • Marty: Bè, che ne pensate, ragazzi? Ce ne torniamo a New York?
    Alex: Non lo so, Marty! Questo è il tuo sogno! Sicuro di volertene andare?
    Marty: Non m'interessa dove siamo. Finché siamo insieme, qualsiasi posto va bene!

ExplicitModifica

Soldato: Ehi, Skipper... non dovremmo dirgli che la nave ha finito il carburante?
Skipper: Nah... fate un bel sorriso, ragazzi! Un bel sorriso...

Altri progettiModifica