Luci della ribalta

film del 1952 diretto da Charlie Chaplin

Luci della ribalta

Immagine Limelight (1952) - original theatrical poster.jpeg.
Titolo originale

Limelight

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1952
Genere drammatico
Regia Charlie Chaplin
Soggetto Charlie Chaplin
Sceneggiatura Charlie Chaplin
Produttore Charlie Chaplin
Interpreti e personaggi
Note

Luci della ribalta, film statunitense del 1952 di e con Charlie Chaplin.

FrasiModifica

  • La vita è meravigliosa, se non se ne ha paura. Tutto quello che ci vuole è coraggio, immaginazione e un po' di soldi. (Calvero)
  • Il cuore e la mente, che grande enigma! (Calvero)
  • Nulla finisce, cambia soltanto. (Calvero)
  • Il tempo è un grande autore: trova sempre il perfetto finale. (Calvero)

DialoghiModifica

  • Calvero: Si la vita è meravigliosa, se non se ne ha paura. Tutto quello che ci vuole è coraggio, immaginazione ... e un po' di soldi.
    [Terry singhiozza piangendo]
    E adesso che le prende?
    Terry: Non potrò più danzare. Le mie gambe!
    Calvero: Ah è isterismo! È lei che lo vuol credere.
    Terry: Non è vero.
    Calvero: Sì, altrimenti si batterebbe.
    Terry: Per cosa dovrei battermi?
    Calvero: Ah, vede? Lo ammette. Per che cosa dovrebbe battersi. Per tutto! Per la vita stessa. Non le basta forse? Per viverla, soffrirla, goderla. Per che cosa battersi? La vita è una bella, magnifica, cosa. Anche per una medusa! Per che cosa dovrebbe battersi. E poi lei, lei, ha un'arte. La danza.
    Terry: Non si danza senza le gambe.
    Calvero: Conosco un uomo senza braccia che sa suonare uno scherzo sul violino con le dita dei piedi. Il guaio è che lei non vuole battersi. Lei si è arresa. Non fa che adagiarsi sui malanni e sulla morte. Ma c'è una cosa altrettanto inevitabile quanto la morte, ed è la vita. Viva, viva, viva! Pensi alla forza che è nell'universo, che fa muovere la terra e fa crescere gli alberi. C'è la stessa forza dentro di lei. Purché solo, abbia il coraggio e la volontà di usarla.
  • Terry: Credevo che tu odiassi il teatro!
    Calvero: Odio anche la vista del sangue, ma l'ho nelle vene.

Citazioni su Luci della ribaltaModifica

  • Quando Luci della ribalta fu terminato, avevo meno dubbi sul suo successo che per qualsiasi altro film avessi mai fatto. (Charlie Chaplin)

Altri progettiModifica