Lisa Batiashvili

Lisa Batiashvili (1979 – vivente), violinista georgiana.

Lisa Batiashvili nel 2008

Citazioni di Lisa BatiashviliModifica

  • Bach ci insegna la misericordia, l'accettazione e la fede in qualcosa di più grande e più importante di quello che stiamo vivendo. Ci insegna l'amore per la musica e l'amore in generale.[1]
  • Che tu sia un artista o un autista di autobus o qualsiasi altra cosa, la tua presa di posizione è sempre importante. Non possiamo preoccuparci dei problemi della vita "in generale" e smettere di farlo quando iniziamo a "lavorare". Alcuni dei principi di una società avanzata, soprattutto nell'arte e nella cultura, dovrebbero valere per tutti: il rispetto, la pace, i diritti umani. E ancora: non accettare denaro da aziende corrotte, non sostenere movimenti politici aggressivi. Basterebbe questo per cominciare.[1]
  • Il mio Guarnieri del Gesù è un prolungamento della mia anima e della mia voce, amo tantissimo questo strumento per il quale ho molta attenzione e rispetto sapendo che è più vecchio di me e ha vissuto tante epoche musicali.[1]
  • [Alla domanda se andrà mai a suonare in Russia] Spero di sì. Ma solo quando la Russia ritirerà le sue truppe dalle regioni occupate della Georgia. Sfortunatamente, non credo accadrà sotto il regime attuale. D'altra parte ammiro moltissimo l'arte russa, le loro sale da concerto, la loro profonda conoscenza della musica.[1]

NoteModifica

  1. a b c d Dall'inervista di Giuseppina Manin, Le corde dell'orgoglio Lisa Batiashvili: «Il violino?Parte dell'anima. Sì, prendo posizione, anche per la mia Georgia», Corriere della Sera, 11 settembre 2021.

Altri progettiModifica