Apri il menu principale

La donna che visse due volte

film del 1958 diretto da Alfred Hitchcock

La donna che visse due volte

Descrizione di questa immagine nella legenda seguente.

Kim Novak e James Stewart

Titolo originale

Vertigo

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1958
Genere thriller
Regia Alfred Hitchcock
Soggetto Pierre Boileau, Thomas Narcejac
Sceneggiatura Alec Coppel, Samuel A. Taylor
Produttore Alfred Hitchcock
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

La donna che visse due volte, film statunitense del 1958 con James Stewart e Kim Novak, regia di Alfred Hitchcock.

FrasiModifica

  • Dammi la mano, dammi la mano! (Collega di Scottie) [ultime parole]

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Scottie: Dove va?
    Madeleine: Non lo so.
    Scottie: Commissioni?
    Madeleine: No.
    Scottie: Ha una meta particolare?
    Madeleine: No, pensavo di andare un po' in giro.
    Scottie: Stavo per fare altrettanto.
    Madeleine: Oh, già, l'avevo dimenticato: è la sua occupazione.
    Scottie: Non crede che sia una perdita di tempo per tutti e due...?
    Madeleine: ...girare separatamente?
    Scottie: Ah-ah.
    Madeleine: Da soli si può andare in giro. In due si va sempre da qualche parte.
  • Madeleine: Quanti anni avranno?
    Scottie: Diciamo duemila, forse di più.
    Madeleine: La più vecchia cosa vivente.
    Scottie: Sì. Non era mai venuta qui prima?
    Madeleine: No.
    Scottie: A cosa pensa?
    Madeleine: A tutte le persone che sono nate e morte mentre questi alberi hanno continuato a vivere.
    Scottie: Infatti si chiamano sequoia sempervirens: sempre verdi e sempre vivi.
    Madeleine: Non mi piacciono.
    Scottie: Perché?
    Madeleine: Perché so che devo morire.
  • Madeleine: Perché mi segue?
    Scottie: Perché sono responsabile di lei, ormai. I cinesi dicono che dopo aver salvato la vita di una persona, uno si impegna a proteggere quella persona per sempre.
  • Judy: Se mi lascio trasformare come vuole, se faccio quello che dice, riuscirà ad amarmi?
    Scottie: Sì... sì.
    Scottie: D'accordo, allora lo farò. Non m'importa più niente di me.
  • Judy: Dove mi porti?
    Scottie: C'è un'ultima cosa che devo fare, e poi sarò libero dal passato.

Citazioni su La donna che visse due volteModifica

  • [Su James Stewart] Anche solo la straziante sequenza finale di "La donna che visse due volte" basterebbe a renderlo immortale. (Peter Bogdanovich)
  • Semplicemente non esiste in tutta la storia del cinema un'interpretazione dell'angoscia per la perdita dell'amore più memorabile di quella che diede Jimmy in "La donna che visse due volte" di Alfred Hitchcock. (Peter Bogdanovich)

Altri progettiModifica