Jane Fonda

attrice, modella e produttrice cinematografica statunitense

Jane Seymour Fonda (1937 – vivente), attrice e produttrice statunitense.

Jane Fonda nel 1963

Una squillo per l'ispettore Klute

  • Miglior attrice (1972)

Tornando a casa

  • Miglior attrice (1979)

Citazioni di Jane FondaModifica

  • Ho 77 anni e sarei triste senza sesso... ma se non ci sarà più, pazienza.[1]
  • [Su Roger Vadim, suo primo marito] Roger era crudele. Mi obbligò a portare nel nostro letto altre donne.[2] 
  • Un uomo ha molte stagioni mentre una donna ha diritto solo alla primavera. Ciò mi disgusta.
A man has every season while a woman only has the right to spring. That disgust me. (dal Daily Mail, 13 settembre 1989[3])

Citazioni su Jane FondaModifica

  • È fantastica: riesce ad accettare e a giocare col fatto della sua età. Lei per me è l'esempio, la adoro. (Barbara Bouchet)
  • Ho recitato in Barbarella con Jane Fonda]. Il regista era Roger Vadim. Facevamo una sola ripresa al giorno attorno alle 6,30 di sera. Era così noioso aspettare, probabilmente mi sono data alle droghe per quello. Vadim era divertente. Pensava di essere un ragazzino e si comportava come un ragazzino. Jane Fonda era molto professionale, ha avuto una vita molto tragica. Keith veniva a trovarmi e Jane si innamorò di lui. Dopo il film venne a casa nostra in Cheyne Walk a Londra dove avevo avuto Marlon, mio figlio, e Keith non la fece entrare. Diceva che gli ricordava sua zia. (Anita Pallenberg)
  • Jane Fonda. Quo Vadim?[4] (Marcello Marchesi)
  • Jane non è una superstar come la Bardot o la Loren; è soltanto una brava e diligente giovane professionista. (Roger Vadim)
  • È la prima volta che mi sposo senza essere obbligato. Brigitte (Bardot, ndr ) l’avevo sposata perché era l’unico modo per vivere con lei, vista l’opposizione dei suoi genitori. Annette (Stroyberg, ndr ) perché era la madre di una mia bambina: lo ritenni un dovere. Non così con Catherine (Deneuve, ndr ), anche se avevo un figlio. Invece Jane l’ho sposata perché niente mi obbligava a sposarla, tantomeno lei e gliel’ho chiesto come si offre un mazzo di fiori. (Roger Vadim)

NoteModifica

  1. Dal programma televisivo Che Tempo che fa, Rai 3, 18 gennaio 2015; citato in Chiara Maffioletti, Jane Fonda: a 77 anni senza sesso sarei una donna triste, Corriere della Sera, 19 gennaio 2015, p. 32.
  2. Citato in Paola Pollo, Fonda: a letto con Vadim e le altre. Le memorie in un libro: Roger mi obbligava a esaudire le sue fantasie con prostitute, così è finito il nostro amore, corriere.it, 19 marzo 2005.
  3. Citato in (EN) Robert Andrews, The New Penguin Dictionary of Modern Quotations, Penguin, 2003, ISBN 9780141965314.
  4. Cfr. locuzione latina: «quo vadis?» («dove vai?»). Cfr. voce su Wikipedia. Il riferimento è al matrimonio tra Jane Fonda e il regista francese Roger Vadim.

FilmografiaModifica

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica