Iván Zamorano

procuratore sportivo ed ex calciatore cileno
Iván Zamorano (2013)

Iván Luis Zamorano Zamora (1967 – vivente), ex calciatore cileno.

Citazioni di Iván ZamoranoModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Nessuno ha mai lasciato San Siro pensando "però, se Iván avesse rincorso quel pallone...": li rincorrevo tutti.[1]
  • Al di là dell'amore per l'Inter [...] credo di aver lasciato qualcosa a tutto il calcio italiano. Quando incontro per strada tifosi di Milan, Juventus o Fiorentina, si dimostrano tutti affettuosi e mi portano rispetto. Nel mondo del calcio non è così scontato. Ne vado fiero: significa che sono riuscito a trasmettere a tutti il mio modo di vedere questo sport.[2]
  • Dopo i Mondiali del 1998, Ronnie stava vivendo un periodo particolare. Da Moratti a Mazzola, passando per Suárez, gli altri dirigenti e tutti i miei compagni [interisti]: capimmo tutti che era il momento di far sentire a Ronaldo la nostra fiducia, di fargli capire quanto fosse speciale per noi. Ci voleva qualcosa che lo stimolasse, io sapevo che gli sarebbe piaciuto vestire la mia [maglia] numero 9. Decisi di lasciargliela e Sandro Mazzola mi fece: "Dai Iván, puoi sempre optare per una somma. Il 18, il 27, vedi un po' tu". La somma... Quella parola mi rimase impressa. "Posso farla per davvero", pensai. Andai a chiedere a Moratti se fosse possibile mettere un "più" tra i due numeri. Una volta ottenuto il permesso, affidai questo compito a Paolo e Claudio, i magazzinieri. Dopo qualche giornata di campionato con il nastro adesivo incollato sulla schiena, la mia maglietta diventò la più richiesta nei negozi. A quel punto, la Nike cominciò a produrle con il + già stampato.[2]

Citazioni su Iván ZamoranoModifica

  • [«Se potesse far recitare un calciatore [...], chi sceglierebbe?»] Una faccia intensa... Iván Zamorano. Ha una grinta che puo' adattarsi ai miei film. Una faccia india che trasmette energia e sofferenza. (Gabriele Salvatores)

NoteModifica

  1. Dall'intervista di Paolo Condò, Zamorano: «Inter, che ricordi», La Gazzetta dello Sport, 16 ottobre 2008.
  2. a b Dall'intervista di Francesco Calvi, "Ronaldo, Icardi, la mia Inter". Zamorano: "Il calcio, la mia vita", Gianlucadimarzio.com, 1º agosto 2019.

Altri progettiModifica