Io ti assolvo

film TV del 2008 diretto da Monica Vullo

Io ti assolvo

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Io ti assolvo

Lingua originale italiano
Paese Italia
Anno 2008
Genere drammatico, thriller, giallo
Regia Monica Vullo
Soggetto Teodosio Losito
Sceneggiatura George Eastman, Franco Ferrini
Interpreti e personaggi

Io ti assolvo, film italiano del 2008 con Gabriel Garko, regia di Monica Vullo.

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Vescovo: È ora che tu cominci a perdonare te stesso.
    Francesco: Eminenza, perdonare se stessi è l'unica cosa che non possiamo fare.
    Vescovo: La tua famiglia, la Chiesa, ti ha già perdonato. Il resto spetta a te, solo a te.
  • Francesco: Hai visto ancora qualcuno della vecchia compagnia?
    Enrico: No, si sono trasferiti quasi tutti. Solo Renzo Palma si fa vedere ogni tanto. Con gli anni è peggiorato. Stagli alla larga, ce l'ha ancora con te. Non t'ha mai perdonato per avergli portato via Carla.
    Francesco: Io invece sì, l'ho perdonato. Odiare ti avvelena soltanto l'anima.
    Enrico: Ti ha davvero cambiato questa tonaca. Una volta non avresti mai perdonato nessuno.
    Francesco: Quel Francesco non esiste più. È rimasto in fondo al mare per sempre.
  • Francesco: Quella ragazza ha bisogno di qualcuno che l'aiuti.
    Enrico: Sei sicuro che sia solo carità cristiana, la tua?
    Francesco: Che cosa vuoi dire?
    Enrico: Be', tu eri innamorato di Carla. E lei è il suo ritratto vivente.
    Francesco: Ti ho già detto che non sono più quello di una volta.
    Enrico: Nessuno è più quello di una volta.

Altri progettiModifica