Impero britannico

impero coloniale (1707-1997)
L'Impero britannico nel 1921

Citazioni sull'Impero britannico.

  • L'Impero britannico, mutandosi col passare degli anni, in una Commonwealth britannica di nazioni libere, fu fino al 1917 un sistema di tre circoli concentrici, ognuno di essi permeato, secondo il suo diverso metodo o grado, dalla stessa idea di libertà: il cerchio dei Dominions, comunità autonome eguali fra di loro e rispetto alla Gran Bretagna che è al loro centro; il cerchio dell'India che, avvicinandosi sempre più al cerchio dei Dominions vi si trova ora incluso ed è libero, se crede, di oltrepassarlo avviandosi verso una forma ed uno statuto di indipendenza autonoma; il cerchio dell'Impero coloniale o dipendente, che si avvia con metodi diversi, ma specialmente col metodo del "governo indiretto", verso la meta della partecipazione democratica alla direzione dei suoi affari. Un Impero così complesso, ed ispirato da una tale idea, è qualcosa di interamente nuovo nella storia della concezione dell'Impero. È infatti un Impero senza imperium: un Impero che ha preferito il principio opposto di libertas. È una contraddizione in termini ed un paradosso vivente. (Ernest Barker)
  • L'Impero britannico non è una forma unica di governo imposta d'autorità o standardizzata su unico modello. Al contrario, è una densa selva di forme, che germoglia e cresce in modo variato, sotto la spinta di una linfa vitale indigena, in obbedienza allo spirito ed alle esigenze di differenti terreni locali. Ma se non è una forma unica di governo, ha però uno spirito unico, e questo è uno spirito di libertà. (Ernest Barker)
  • L'impero britannico viene spesso paragonato all'impero romano - di solito dagli inglesi, con loro grande soddisfazione. Tutti gli imperi sono più o meno simili. S'ingrassano sullo sfruttamento dei molti. Ma c'è un altra forte somiglianza tra i romani e il popolo inglese - sono entrambi singolarmente privi di immaginazione! Arroganti e compiaciuti, e convinti che il mondo sia stato fatto appositamente a loro vantaggio, trascorrono la vita senza essere turbati da dubbi e da difficoltà. (Jawaharlal Nehru)
  • La politica britannica è fare di tutto il mondo l'Inghilterra. (L'ultimo dei Mohicani)
  • Si può ricordare che l'impero britannico, seguendo un'abitudine (non solo) coloniale consolidata, si prodigò nell'accentuare l'ostilità tra indù e musulmani. Divise per governare. Si può altresì rammentare che gli inglesi se ne andarono (in anticipo sulla data prevista) come da una nave che affonda. (Iosif Stalin)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica