Il re (film)

film del 2019

Il re

Immagine THE KING in BIFF2019.jpg.
Titolo originale

The King

Lingua originale inglese
Paese Australia, Stati Uniti d'America
Anno 2019
Genere drammatico, storico, biografico
Regia David Michôd
Soggetto William Shakespeare
Sceneggiatura David Michôd e Joel Edgerton
Produttore Joel Edgerton, Dede Gardner, Jeremy Kleiner, Brad Pitt, David Michôd, Liz Watts
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Il re, film del 2019 con Robert Pattinson, Timothée Chalamet e Lily-Rose Depp, regia di David Michôd.

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • I polli non possono volare ma ne ho visto uno che con fatica è riuscito superare la recinzione.Finalmente libero. Ma erano libere anche le volpi. (Re Enrico IV)
  • Se tuo padre è così gravemente malato per richiedere la tua presenza, allora devi andare da lui. Sarà meglio rimpiangerlo di averlo fatto, piuttosto che il contrario. Se tuo padre è malato non ha importanza ciò che provi, devi andare. (Falstaff)
  • Questo campo era mio! Sarebbe stato il mio dominio. Invece ora c'è solamente questa testa. Questa fottuta testa. (Tommaso di Lancaster)
  • Quante volte ho visto uomini nelle tue condizioni, io stesso mi sono ridotto così molte volte. E benché ci rallegriamo per il coraggio il valore... l'anima è macchiata indelebilmente quando uccidi qualcuno. Nulla mi ha fatto sentire più abietto di un trionfo ottenuto su un campo di battaglia. Il brivido della vittoria svanisce rapidamente. E ciò che rimane più a lungo è sempre terribile. (Falstaff)
  • Non v'è dubbio che vostro padre abbia causato molti problemi a questo regno e ora temo il caos che potrebbe esplodere alla sua morte. L'Inghilterra ha bisogno di un re ed ho il sospetto che i sentimenti che vi hanno allontanato da lui siano esattamente quelli di cui c'è bisogno per governare questa terra. Dovete diventare Re. (William Gascoigne)
  • Non sapete cosa ne sarà di voi. Per cui vi offro questo. La più benedetta tra le tregue, il più terribile dei tormenti: subirete l'umiliazione di servire me, il figlio ribelle che tanto denigrate. Ma sappiate che sarete guidati da un re completamente diverso. (Re Enrico V)
  • La mia forza non sta nell'agitarmi su e giù alla minima provocazione come un empio uccello meccanico. (Re Enrico V)
  • Le grandi riforme vengono attuate al meglio durante il cambio di regime. (William Gascoigne)
  • La pace oggi ha ben più bisogno dell'armonia, ha bisogno di forza e di fiducia. Queste sono qualità che possono provenire solo da voi, il Re. Il nostro Re. (William Gascoigne)
  • Questo è il fardello dei re. Un Re deve prendere delle decisioni che uomini inferiori non sono disposti o in grado di prendere. Ai re vengono presentati dei dilemmi che uomini inferiori potrebbero non affrontare mai nel corso di tutta la vita. (William Gascoigne)
  • I problemi che vengono lasciati irrisolti, hanno l'abitudine di diventare crisi. (William Gascoigne)
  • La promessa non può mai essere fine a se stessa. (William Gascoigne)
  • Un Re non ha amici. Ha solo sudditi e nemici. (Falstaff)
  • Rendiamo famoso questo campo di battaglia. Questo piccolo villaggio di Azincourt che segnerà per sempre il luogo della tua fine ingloriosa. (Luigi, delfino di Francia)
  • Vi aspettate un mio discorso? Ne ho solo uno da fare ed è lo stesso che avrei fatto se non fossimo ai bordi di un campo di battaglia. E' lo stesso che farei se ci incontrassimo casualmente per strada. Ho sempre avuto un'unica speranza: vedere questo regno unito sotto la corona inglese. Ogni uomo è destinato a morire, lo sappiamo. Viviamo con questa consapevolezza. Se la vostra ora giungerà oggi, così sia. La mia giungerà domani. O la mia oggi e la vostra domani, non ha importanza. Quello che conta è che voi sappiate in cuor vostro che oggi voi siete con il Regno Unito. Voi siete l'Inghilterra. Ognuno di voi. L'Inghilterra e voi. E lo spazio vuoto tra di voi. Non combattete per voi stessi, combattete per quello spazio. Riempite quello spazio. Tessete nella trama, donateli massa. Rendetela impenetrabile. Rendetela vostra. Rendetela l'Inghilterra. Rendetela l'Inghilterra. Soldati, capitani, Lord mostrate il vostro valore! (Re Enrico V)

Altri progettiModifica