Hold the Dark

film thriller del 2018 diretto da Jeremy Saulnier

Hold the Dark

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Hold the Dark

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2018
Genere thriller
Regia Jeremy Saulnier
Soggetto William Giraldi (romanzo)
Sceneggiatura Macon Blair
Produttore Russell Ackerman, Eva Maria Daniels, John Schoenfelder, Neil Kopp, Anish Savjani
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Hold the Dark, film del 2018 con Alexander Skarsgård, Jeffrey Wright e Riley Keough, regia di Jeremy Saulnier.

IncipitModifica

O indomito appresso al male, ma proferendo il vero.
Gerard Manley Hopkins (Testo in sovrimpressione)

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Gentile Signor Core, tre giorni fa, i lupi hanno preso mio figlio Bailey. È già successo due volte qui. Ma nessuno al villaggio dà la caccia a loro e devo lottare da sola. Ho letto il suo libro e so che lei l'ha già fatto. Dentro i me so anche che può farlo ancora. Non mi aspetto che ritrovi mio figlio vivo, ma forse troverà il lupo che me lo ha portato via. Venga a ucciderlo. So del suo attaccamento a questo animale, ma non lo capisco. A breve mio marito tornerà a casa dalla guerra e vorrà una prova di quanto accaduto. Cordiali saluti. Medora Slone. [Testo di lettera] (Medora)
  • Ha una vaga idea di cosa c'è fuori da quelle finestre? Il buio totale che arriva che si impossessa di te. (Medora)
  • Ha detto che non mi avrebbe mai lasciata. Le belle parole a volte cadono nel vuoto. (Medora)
  • L'ordine naturale non reclama la vendetta. (Russell)
  • Medora Slone è posseduta da un demone di un lupo. Si chiama tournaq. Prende le sue fattezze il suo sangue è maledetto e va avanti così. È quanto ottieni da quelli del villaggio. (Sceriffo)
  • Quando mi sono imbattuto nei lupi, li ho colti nell'atto di divorare uno di loro. Un cucciolo. Non è un evento insolito. Quando le risorse scarseggiano o ci sono tensioni naturali alcuni piccoli vengono uccisi per preservare il branco. Si definisce "Assalto selvaggio" (Donald)
  • Dovevi morire laggiù nel deserto, ma non l'hai accettato. Dovevi tornare a casa a vedere. (Illanaq)
  • Non è la prima volta che vengono i lupi. La gente bianca la chiama influenza. Noi lo chiamiamo peelak. Era una ragazzina. Metà villaggio era sugli igloo sulla collina. Ma i lupi arrivarono di notte. La mattina la collina era cosparsa di corpi smembrati. Non ci può essere una degna sepoltura, dopo. È questa la nostra storia qui. Non puoi incolpare una donna anziana per questo. (Illanaq)
  • Quando ti uccidono, uccidono il tuo passato. Quando uccidono i bambini... è diverso. Quando uccidono i bambini muore il futuro. Non c'è vita senza futuro. (Cheeon)
  • Devi far uscire un po' il lupo ce c'è in te. (Cacciatore John)

DialoghiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Medora: Lo avrei ucciso con le mie mani. L'ho cercato ovunque. [il lupo] se lo avessi trovato.
    Russell: Il branco può essere di otto-dieci membri, meglio non trovarlo.
  • Russell: Insegna all'università giù, ad Anchorage. Voleva essere una dell'Alaska.
    Medora: Quella città non è l'Alaska.
  • Medora: Alla radio hanno detto che non è una vera guerra.
    Russell: Lo è quanto basta, la gente muore.

Altri progettiModifica