Halldór Laxness

scrittore islandese
Medaglia del Premio Nobel
Per la letteratura (1955)

Halldór Kiljan Laxness, pseudonimo di Halldór Kiljan Guðjónsson (1902 – 1998), scrittore islandese.

Halldór Laxness ritratto da Einar Hákonarson nel 1984.

Citazioni di Halldór LaxnessModifica

  • Le parole sono ingannevoli. Cerco sempre di dimenticare le parole. Ecco perché contemplo i gigli del campo, ma in particolare i ghiacciai. Se si guarda il ghiacciaio abbastanza a lungo, le parole cessano di avere ogni significato su questa terra.
Words are misleading. I'm always trying to forget words. This is why I contemplate the lilies of the field, but in particular the glacier. If one looks at the glacier for long enough, words cease to have any meaning on God's earth. ((EN) da Under the glacier, translated by Magnus Magnusson, Knopf Doubleday Publishing Group, New York, p. 77. ISBN 9780307429889)
  • La differenza tra un romanziere e uno storico è questa: che lo scrittore racconta menzogne deliberatamente e per il gusto di farlo; lo storico racconta menzogne nella sua semplicità e immagina di dire la verità. (da Kristnihald undir Jökli)
  • La guerra è sempre stata il principale divertimento dell'umanità. Gli altri divertimenti sono un surrogato della guerra. (da Kristnihald undir Jökli)
  • La storia è sempre differente da quello che è capitato. (da Kristnihald undir Jökli)

BibliografiaModifica

  • Kristnihald undir Jökli, pubblicato in inglese come Under the Glacier, traduzione di Magnus Magnusson, Vintage, 2004.

Altri progettiModifica