Girtiade

nonna del re di Sparta Acrotato

Girtiade (IV secolo a.C. – dopo il 262 a.C.), spartana.

  • [Quando le arrivò da Creta la notizia della morte del nipote, il re di Sparta Acrotato] Andando in guerra, è ovvio che uno o sia ucciso dai nemici o li uccida. Ma piuttosto che vederlo vivere da vigliacco tutta la vita è meglio sapere che ha avuto una morte degna di me, della città e degli antenati.[1]

NoteModifica

  1. Citato in Plutarco, Lacaenarum Apophthegmata, 240 F; traduzione di Giuseppe Zanetto, Adelphi, 1996, ISBN 978-88-459-1208-5

Altri progettiModifica