George Meredith

scrittore inglese
George Meredith

George Meredith (1828 – 1909), poeta e scrittore inglese.

Diana di CrosswaysModifica

The well of true wit is truth itself. (cap. 1)
Ireland gives England her soldiers, her generals too. (cap. 2)
  • Quello che una donna pensa delle altre donne è la prova della sua natura.
What a woman thinks of women is the test of her nature. (cap. 1)
  • Una donna spiritosa è un tesoro, una bellezza spiritosa è un potere.
A witty woman is a treasure; a witty beauty is a power. (cap. 1)

L'egoistaModifica

IncipitModifica

Una saggia e ansiosa vigilanza, visibile e invisibile, aveva circondato l'infanzia di Willoughby, quinto discendente di Simone Patterne di Patterne Hall, primo di questa casata, uomo di legge dalla sicura esperienza e dalla decisa ambizione, che ben aveva saputo compiere l'opera di fondare una famiglia, essendo dotato della facoltà di rispondere con un «No» a quella prima causa di distruzione, che sono i parenti.[1]

CitazioniModifica

  • Il cinismo è dandismo intellettuale senza le piume del bellimbusto.
Cynicism is intellectual dandyism. (cap. 7)
  • In amore, non c'è disastro più spaventoso che la morte dell'immaginazione.[2]

La prova di Richard FeverelModifica

  • I baci non durano; saper cucinare sì!
  • I discorsi sono gli spiccioli del silenzio.
Speech is the small change of Silence. (cap. 34)
  • Penso che la donna sarà l'ultima cosa civilizzata dall'uomo.
I expect that Woman will be the last thing civilized by Man. (cap. 1)
  • Se dalla preghiera si alza un uomo migliore, la preghiera è esaudita.
Who rises from prayer a better man, his prayer is answered. (cap. 12)

NoteModifica

  1. Citato in Giacomo Papi, Federica Presutto, Riccardo Renzi, Antonio Stella, Incipit, Skira, 2018. ISBN 9788857238937
  2. Da L'egoista. Citato in Aa. Vv., Dammi mille baci, e ancora cento. Le più belle citazioni sull'amore, a cura delle Redazioni Garzanti, Garzanti, 2013.

Altri progettiModifica