Flor - Speciale come te

telenovela argentina
(Reindirizzamento da Flor speciale come te)

Flor - Speciale come te

Serial TV

Immagine Floricienta logo.svg.
Titolo originale

Floricienta

Lingua originale spagnolo
Paese Argentina
Anno

2004-2005

Genere telenovela
Stagioni 2
Episodi 361
Ideatore Cris Morena
Rete televisiva Canale 13 Argentina
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Flor - Speciale come te (Floricienta) è una telenovela argentina trasmessa dal 15 marzo 2004 al 2 dicembre 2005 sull'emittente televisiva Canal 13.

Prima stagioneModifica

  • Che litigioso! Orco dal cuore di pietra con o senza la barba, ecco che cos'è! Perché non si rade i peli del... del suo cuore! Sono quelli che pungono, non quelli sulla faccia! Brutto capoccione sbarbato!! (Flor, episodio 12)
  • Flor: Sentite calmiamoci un momento, perché non ci prendiamo un succo e dei biscotti e ne parliamo con calma? Bata chiedi a tua madre un succo e dei biscotti.
    Bata: PRENDITELI DA SOLA!
    Flor: NON MI FARE INNERVOSIRE E VAI A PRENDERE UN SUCCO E DEI BISCOTTI!! (Episodio 21)
  • Papà, mamma per favore aiutatemi. Pensavo di riuscire a farmi carico di questa pazza famiglia, ma non ci riesco... No, è troppo per me. (Federico, episodio 35)
  • [Sofia entra cantando I Will Always Love You]
    Malala e Delfina: Quanto è stupida! (Episodio 36)
  • Federico: Vuoi che vada a prenderti qualcosa da bere?
    Delfina: Sì... veleno!
    Federico: Bene. Speriamo che ci sia. (Episodio 39)
  • Delfina: Avevo tanto bisogno di riempirti di baci.
    Federico: Anch'io, Florencia.
    Delfina: Come mi hai chiamata?
    Federico: Cosa... che cosa...
    Delfina: CHE NOME HAI OSATO DIRE?
    Federico: Come ti ho chiamata?
    Flor: Florencia! Florencia! Hai detto Florencia! Avanti, confessa.
    Delfina: Tu hai osato chiamarmi Florencia.
    Federico: Io ti ho chiamata così?
    Flor: Sì, tu. Amore, dai! Per favore!
    Federico: No...
    Delfina: Mi-mi-mi-mi-mi. Mi-mi-mi-mi. M-mi stai dicen... Tu credi che io... TU CREDI CHE IO SIA PAZZA?! CHE S-S-S...
    Federico: Non dico questo...
    Delfina: CHE S-S-SONO SORDA?!
    Federico: No, amore mio. Non sei sorda. Sei solo un po' nervosa per questo fidanzamento. È questo che...
    Delfina: Oltre a... oltre a... Uh! Oooh! GHIAAAAA! OLTRE A TUTTO OSI PRENDERMI ANCHE IN GIRO, EH?!
    Federico: No, no amore mio. Io non ti sto prendendo in giro. Stav-stavo... pensando di... riempire di fiori la-la... Ho-ho... Ho la gola secca. Vado in cucina a prendere qualcosa. Tu vuoi qualcosa da bere?
    Delfina: Sì... veleno! TANTO VELENO!
    Flor: Ah, Federico, sarà anche il mio principe ma di coraggioso non ha niente! (Episodio 45)
  • Delfina: Che c'è?
    Amalia: Per caso le piacciono i polli?
    Delfina: Quali?
    Amalia: Quei polli! Perché a me piace parecchio mangiarli. Poi a guardarli bene in realtà mi fanno un po' senso: mezzi morti, tutti spennati come se li avessero...
    Delfina: Perché non vai fuori a vedere se piove, Amalia?
    Amalia: Se fuori piove? Come no!
    Delfina: Ma che fa?
    Amalia: Sa una cosa?
    Delfina: Che cosa?
    Amalia: Ci sono delle nuvole brutte tutte nere, però non credo che verrà un acquazzone, no?
    Delfina: Perché non vai a vedere se è arrivata posta per me?
    Amalia: Eee se è arrivata che faccio? Gliela porto a lei o la lascio nella cassetta? Gliela porto a lei o la... [Delfina le dà un canovaccio]
    Delfina: Mangiatela!
    Amalia: Mangiare che cosa? Devo mangiare la posta o questo canovaccio? Questo canovaccio oppure la posta? (Episodio 49)
  • Flor: MA CHI SI CREDE DI ESSERE?!
    Titina: Di che cosa parli?!
    Flor: COME PUÒ TRATTARMI COSÌ?! D'accordo, avrò pure mentito, ma se lui non fosse stato tanto stupido io non avrei dovuto farlo!!!
    Greta e Titina: No!
    Flor: NO CHE?
    Greta e Titina: Sì!
    Flor: SÌ CHE??
    Greta e Titina: No! (Episodio 50)
  • Florencia è... Florencia è l'unica persona in questa casa che ha il meraviglioso e magico dono di mandarmi completamente fuori di testa e di farmi impazzire!! (Federico, episodio 50)
  • Perché non si sciacqua la bocca con l'acido muriatico e visto che c'è si faccia anche uno shampoo!! (Flor a Federico, episodio 50)
  • [Suonano alla porta di casa Fritzenwalden. Federico sta scendendo le scale fischiettando mentre Amalia sta andando ad aprire la porta]
    Federico: Amalietta, dove vai? Buongiorno. Tutto bene?
    Amalia: Buongiorno. Sì. A-A-Amalietta ha detto?
    Federico: Sì. Amalietta.
    Amalia: No, no, no, no! Non si preoccupi, sono quasi arrivata. Stia pure...
    Federico: No, no, lascia fare, vado io.
    Amalia: Bene. Come preferisce.
    Federico: Con permesso.
    Amalia: Con permesso.
    Federico: Eh...
    Amalia: Cosa?
    Federico: Cosa?
    Amalia: Ah si è pentito! Vuole che vada io!
    Federico: No! Stavo pensando...
    Amalia: A cosa?
    Federico: Avrei una domanda. Flor si è svegliata?
    Amalia: Flor?
    Federico: Sì.
    Amalia: Mi sembra di sì. Oh, vuole che le dica qualcosa?
    Federico: No. No, no, no, no, no.
    Amalia: Allora vuole che apra la porta?
    Federico: No, no, no, no, no, no.
    Amalia: Ma allora che vuole?
    Federico: Niente. Voglio farti una domanda. Delfina si è svegliata?
    Amalia: Non so se stia ancora russando come un orso come fa sempre. Ho capito. Vuole che vada a svegliarla? Mi precipito!
    Federico: No, no, no, no, no, no, no!
    Amalia: Vuole che le mandi Flor?
    Federico: No.
    Amalia: Allora apro la porta.
    Federico: No!
    Amalia: MA CHE COSA VUOLE CHE FACCIA?!
    Federico: Niente, niente, niente. Non fare niente. Non fare niente. È quello che sai fare meglio.
    Amalia: Mi fa impazzire!
    Federico: Tranquilla. Rilassati. (Episodio 65)
  • Se me ne vado come faccio a portarti con me alberello mio? Mi darai anche qualche ramo per ricordo? Come faccio a portarmeli via tutti? Cosa farò senza i miei bambini? Con il tempo si abitueranno, e anche gli altri. Franco forse soffrirà un po' ma anche lui si dimenticherà di me. La cosa migliore è che me ne vada da questa casa prima che mi scoppi il cuore. (Flor, episodio 67)
  • Franco: Di la verità, hai mai avuto un ragazzo simpatico come me? Sempre ai tuoi peidi, innamoratissimo?
    Flor: Ma chi ti credi di essere, ragazzino? Ma sai quanta minestra devi ancora mangiare prima di poter fare il casca morto con me?
    Franco: E tu ti sei guardata qualche volta allo specchio?
    Flor: Si hai qualcosa da dirmi? Che cosa c'è, che cos'ho?
    Franco: Hai gli occhi più belli bel mondo, e un sorriso stupendo, bellissimo. (Episodio 72)
  • Greta: Guten morgen Matias, come stare? volere che servire un thè?
    Matias: Per favore Greta, si, un thè con cicuta!
    Greta: Come avere detto? Ma perché pensare che io avere velena, in questa casa? Mancanza di rispetta! Lei servire da solo colazione!
    Matias: No Greta! Era solo uno scherzo! (Episodio 72)
  • [Flor e Franco litigano, Antonio gli dà dei piatti]
    Franco: Cosa c'è che cosa vuoi?
    Antonio: Se dovete proprio litigare, rompete i piatti! Ma se mi toccate la torta vi ammazzo!! (Episodio 78)
  • Perché, perché nonostante la rabbia che ho dentro non riesco ad odiarla? Come faccio a dimenticarmi di Flor? (Franco, episodio 98)
  • Alberto, quanta allegria e tristezza vissuta insieme, è nata nostra figlia, Florencia. È bellissima e in ottima salute, pesa 3kg e 400 e dicono che somiglia moltissimo a me e ha una macchiolina in fronte proprio come la tua. Che peccato che non sei potuto essere qui al momento della sua nascita, che peccato che non possiamo averti qui con noi adesso. Comunque noi ti aspetteremo sempre. Con amore Margarita e tua figlia Florencia. (Margarita, episodio 144)
  • Oh ma tu guarda che ironia la vita, mille anni a cercare un buon correttore e man mano che passano i giorni dovrò farmi ogni volta sempre più occhiaie. (Delfina, episodio 162)

Seconda stagioneModifica

  • Max: Hahaha, ripulire io?
    Flor: Che hai da ridere?
    Max: Sono un nobile.
    Flor: Sei un nobile? Ah, scusami! Vuoi dire che i nobili nascondono la sporco sotto il tappeto? È questo?
    Max: No, quello che voglio dirti è che sono un uomo.
    Flor: Essere un uomo ti dispensa da questo genere di fatiche? Ma scherziamo?! Se sei un uomo, un uomo vero, allora cerca di renderti utile. (Episodio 1)
  • Delfina: DEVI LASCIARMI IN PACE!
    Malala: Oooh... non vorrai dirmi che ti sei innamorata di quello stupido hippy?! Dimmi bambina, che ti ha insegnato mammina?
    Delfina: Mai, proprio mai nella vita, devo impegnare il mio cuore. (Episodio 8)
  • Figlia cara, mi dispiace di non aver avuto il coraggio di vederti crescere... sono stato un vile e vedevo la felicità dove c'era tradimento e dolore. Adesso, in punto di morte, so che l'unico amore della mia vita è stata tua madre. Ti auguro e spero con tutto il cuore che tu possa assomigliarle. So che il dolore che ti ho causato è irreparabile, ma adesso devi sapere che, anche se non ti conosco, non ho mai smesso di pensarti. Vorrei che tu riuscissi a perdonarmi. Papà. (Alberto, episodio 15)
  • Che cos'ha questa ragazza, mamma? Perché mi fanno tanto effetto i suoi sorrisi, i suoi sguardi... forse è perché ha la stessa vitalità che avevi tu, la tua stessa voglia di vivere. (Massimo, episodio 24)
  • Max: Se vinco io che mi dai?
    Flor: Ci stringiamo la mano! Ma che cos'è questo mania di scommettere?!
    Max: Non lo so, è di famiglia, mia madre scomette molto. (Episodio 30)
  • Delfina: Oltrettutto è evidente che lui l'adora e vede attraverso i suoi occhi.
    Malala: E non capisco come faccia, davvero, io se avessi una madre così non avrei il coraggio di uscire di casa. Che pena.
    Delfina: Si può fare. Te lo dico per esperienza, si può fare. (Episodio 32)
  • Giudice dei minori: E adesso, per favore, vi chiedo di pensare un minuto.
    [Flor, Max e Delfina protestano]
    Giudice dei minori: Ha, ha, ha, ha, ha. Senza parlare!
    Max: Senza parlare. Bene.
    Giudice dei minori: Credo che così arriverete alla conclusione che questa sia la combinazione perfetta. Prego, prego, pensate.
    pensieri di Flor: Con questa strega malvagia non ho niente a che spartire... e neanche con questo condor spennacchiato!... magari con lui, ma con lei proprio no!!
    pensieri di Max: Io con Flor condivido tutto... be' certo anche con Delfina...
    pensieri di Delfina: La servetta trova sempre il modo di cavarsela!
    pensieri di Lorenzo: La mia Flor è bellissima anche quando è arrabbiata.
    pensieri di Santillán: Patatine fritte! Lorenzo vuole patatine fritte!! (Episodio 50)
  • Flor: Il dottore mi stava dicendo che...
    Max: Che dottore? Tu sei un dottore? L'hai visitata? Ma questo non è un dottore! Allora Malala ha ragione, tu... tu e il cubano...
    Flor: Per favore! Non dire certe cose che c'è una bambina!
    Max: Quale bambina?
    Flor: Io! Io sono una bambina, dentro di me vive una bambina, lascia che anche il bimbo che c'è dentro di te venga fuori. (Episodio 54)
  • Che cos'altro c'è qua? E quelli? Due tipi con la faccia da delinquenti, modo di camminare da delinquenti e sguardo da delinquenti. Ih!! Sono delinquenti!! (Flor, episodio 61)
  • Ma che sto facendo? Ormai è finita Flor, bisogna voltare pagina. Smettila di piangerti addosso, ingoia le lagrime amare e affronta la vita con la forza e la dignità che hai mostrato fino ad ora. Ma quant'è difficile... però basta! Rimettiamo in ordine la stanza, il signor Conte ha lasciato parecchie cose. Lorenzo dovrà rispedirle per posta aerea.. che arrivino in quel regno lontano dal mondo, magico e misterioso, pieno di pace e tranquillità. (Flor, episodio 76)
  • Max: Flor, dimmi perché hai cambiato idea su di me. Prima pensavi che fossi complice di Delfina e subito dopo stavi per partire per il Krigoragan mettendo a rischio la tua vita. Che cosa è successo?
    Flor: Ho ascoltato il mio cuore, e so che da lassù Federico è felice. Perché io lo amo.
    Max: Chi ami?
    Flor: Amo te, Massimo. (Episodio 79)
  • Bonilla: Io sono il tuo nuovo patrigno, figliastra.
    Sofia: L'hai sposato, mamma?
    Malala: Nessuno è perfetto tesoro. (Episodio 116)
  • Non capisco più niente... anzi sbaglio, si che capisco, sì capisco, ora capisco perché la mia vita non ha senso, adesso capisco perché non ho voglia di niente. (Franco, episodio 137)
  • Max: No, Flor! Che succede? Che cos'hai? Stai bene?
    Flor: No, succede che...
    Max: Che cosa?
    Flor: Mi è venuto un mancamento perché...
    Max: Perché?
    Flor: Non ho mangiato tutto il giorno, forse è questo.
    Max: Ah sì? Non hai mangiato tutto il giorno? Ma stai scherzando?! Se non hai fatto altro! Hai divorato tutto quello che hai trovato, guarda!
    [Flor comincia a piagnucolare]
    Max: No, no, no, no, no, no, no amore, no.
    Flor: Cosa vorresti dire? Che sono una mangiona? Sì, sono una mangiona, e allora? Sì, diventerò cicciona e non m'importa. Sei un mostro Massimo! (Episodio 146)
  • [Flor ha appena scoperto di essere incinta]
    Flor: Infermiera! Ho bisogno di un corso pre-parto. Mi serve passeggino, biberon, pannolini, ciuccio, poi cos'altro? Olio per il sederino quando occorre, il borotalco... insomma voglio... voglio diventare mamma già da ora, così non sarò impreparata, mi capisce? Voglio l'ostetrica 24 ore su 24; deve stare con me notte e giorno! E poi voglio, voglio...
    [Flor sviene e dopo neanche un nanosecondo si riprende]
    Sto bene! Sto bene! Ho bisogno, ho bisogno del libro dei nomi... ce lo avete almeno? (Episodio 149)

Altri progettiModifica