Ezio Vendrame

calciatore e scrittore italiano

Ezio Vendrame (1947 – 2020), allenatore di calcio, calciatore e scrittore italiano.

Enzo Vendrame con la maglia del L.R. Vicenza, 1973.

Citato in EZIO VENDRAME: LA POESIA DEL CALCIO

Sebastiano Vernazza, storiedicalcio.altervista.org.

  • Al Vicenza prendevo 10 milioni di lire e quando andai a trattare l’ingaggio con Janich, d.s. del Napoli, pensai: «Ora lo frego, gli chiedo il doppio». Quanto vuoi?, mi domandò. Venti milioni, risposi. Firma qua, replicò senza esitazione. Uscii convinto di aver raggirato i napoletani. In spogliatoio scoprii che Ferrandini, un ragazzo proveniente dall’Atalanta, l’ultimo della compagnia, prendeva 60 milioni. Mi sentii lo scemo del villaggio.
  • Il calcio di oggi non esiste, è finto, è acrilico. Al mondo ci sono stati tre giocatori di calcio: Maradona, Zigoni e Meroni. In questo rigoroso ordine, non alfabetico.
  • Il 23 dicembre mi barrico in casa e scrivo i miei versi. Riemergo all’Epifania, il peso delle Feste mi è insopportabile.
  • Quante donne ho portato a letto? Centinaia, ma le ho amate una per una. Non ho mai fatto l’amore senza sentimento.
  • Sono in affitto, della proprietà privata non mi importa niente.

Altri progettiModifica