Apri il menu principale

Ellen Ripley

personaggio immaginario della saga di Alien

Ellen Ripley, personaggio fantascientifico creato da Ridley Scott e Dan O'Bannon.

CitazioniModifica

  • Ah, be', è incredibile: prima voi mi date in pasto alle belve, e adesso vorreste che io tornassi là fuori? Scordatevelo, non è problema mio. (Aliens - Scontro finale)
  • Io vi dirò quello che so: atterrammo su LV-426, un membro del nostro equipaggio fu riportato a bordo con qualcosa attaccato alla faccia, una specie di parassita. Cercammo di staccarglielo, ma inutilmente. Più tardi sembrò che si staccasse da sé e morisse. Kane sembrava rimesso, noi eravamo tutti a cena e... E l'ipotesi è che gli avesse lasciato qualcosa nella gola, una specie di embrione e cominciò... Ehm, ecco... (Aliens - Scontro finale)
  • La prima volta che ne hanno sentito parlare l'equipaggio fu sacrificato. La volta successiva mandarono i marines, anch'essi sacrificati. Ora, cosa vi fa pensare che si preoccuperanno per un mucchio di ergastolani che hanno trovato Dio nel profondo culo dell'universo?! (Alien³)
  • Quella cosa ha emesso un acido, chissà che cosa farà in seguito! (Alien)
  • Rapporto finale del veicolo spaziale Nostromo, da parte del terzo ufficiale. Gli altri componenti dell'equipaggio Kane, Lambert, Parker, Brett, Ash e il comandante Dallas sono morti. Carico e nave sono distrutti. Dovrei giungere alla frontiera tra sei settimane. Se sono fortunata la sorveglianza mi porterà in salvo. Parla Ripley, unica superstite del Nostromo. Passo e chiudo.
    [prende in braccio Jones prima di mettersi in ibernazione] A dormire, gatto... (Alien)
  • Sai, Burke, io non so proprio quale specie sia peggiore: loro non li vedi fregarsi l'uno con l'altro per una sporca percentuale! (Aliens - Scontro finale)
  • Se una di quelle cose arriva quaggiù non potrà dirla "è tutto"! Allora a tutte queste stronzate che voi credete tanto importanti, potrete dare tanto di bacio dell'addio! (Aliens - Scontro finale)
  • Sta' lontano da lei, maledetta! [rivolta allo Xenomorfo Regina, prima di combatterla] (Aliens - Scontro finale)
  • Ti ho fregato... Figlio di puttana. [dopo aver distrutto il Nostromo credendo di aver ucciso l'alieno] (Alien)
  • Vi ho già detto che atterrammo là per ordine della Compagnia per prendere quella cosa che ha distrutto il mio equipaggio! E la vostra costosa astronave. (Aliens - Scontro finale)

Alan Dean FosterModifica

  • A lei non importa un accidente di me né di chiunque altro. Lei vuole solo portarsi via l’alieno. Queste creature hanno acido al posto del sangue, voialtri denaro. Non ci vedo molta differenza.
  • Io sono finita. Morirò appena la regina sarà nata, dal momento che non sarò più necessaria per la sua sopravvivenza. Ho già visto che cosa succede. Ero pronta a morire fin dalla prima volta che mi sono imbattuta in una di queste creature. Ma mi venga un accidente se permetterò a quegli idioti della Weyland-Yutani di portarne uno sulla Terra. Potrebbero riuscirci, e questa sarebbe la fine dell’umanità. Forse di ogni forma di vita sul pianeta. Non vedo perché questi alieni non potrebbero riprodursi in qualsiasi animale più grande, diciamo, di un gatto. Devo morire, e perché questo succeda qualcuno deve uccidermi.
  • Non sappiamo se è un insetto [...] Si tratta solo di un’analogia di comodo, ma nessuno lo sa con certezza. Non sono così mansueti da lasciarsi studiare. È difficile analizzare qualcosa che da morto ti fonde gli strumenti e da vivo fa di tutto per mangiarti o per riempirti di uova. Gli esperti della colonia su Acheron hanno fatto il possibile per studiare queste creature. Non è servito a niente. Sono stati sterminati ancora prima che potessero cominciare a capirci qualcosa. Purtroppo, gli esiti delle loro ricerche sono andati distrutti assieme alla base. Sappiamo ben poco su queste creature, giusto quanto basta per trarre delle conclusioni generiche.
    Tutto quello che possiamo affermare con un certo margine di sicurezza è che hanno un sistema biosociale grosso modo analogo a quello degli insetti sociali sulla terra, le formiche, le api e così via. A parte questo, non si sa altro. Il loro livello di intelligenza è certamente superiore a quello di qualunque insetto sociale, anche se è difficile stabilire se siano o meno in grado di ragionare. Sono quasi certa che possono comunicare con l’odore. Potrebbero avere altre capacità percettive di cui non sappiamo nulla.
    Sono incredibilmente veloci e forti. Ho visto con i miei occhi uno di quei mostri sopravvivere nel vuoto interstellare finché non l’ho arrostito con uno dei motori del VE.
  • Sono stata violentata, per quanto questo non sia il termine più indicato. La violenza è un atto premeditato. Il suo era un atto per procreare, anche se la mia partecipazione è stata del tutto involontaria. Noi possiamo definirlo un atto di violenza, ma dubito che la creatura sia dello stesso parere. Probabilmente troverebbe il concetto... alieno.

FilmModifica

Altri progettiModifica

  Portale Donne: accedi alle voci di Wikiquote che trattano di donne