Apri il menu principale

eliminata citazione di un non meglio definito Jack Douglas, che oltretutto è abbastanza irrilevante.--Quaro75 19:59, 20 gen 2008 (CET)

Ha tutta l'aria di una bufala; verso le battute in generale bisogna avere poca pietà. Nemo 23:03, 23 gen 2008 (CET)

Tolstoj e AdornoModifica

Ho notato che qualcuno ha cancellato le citazioni di Tolstoj e Adorno da me inserite, definendole "non pertinenti". Non credo che chi l'ha fatto fosse in malafede, quindi spiego le ragioni per cui reputo quelle due citazioni più che pertinenti, prima di reinserirle. La citazione di Tolstoj parla degli animali che vengono soppressi per produrne delle bistecche e di come la gente che si nutre di carne si dichiari a volte, pur partecipando indirettamente alla loro soppressione, amante degli animali. Quindi (si sia d'accordo o meno con Tolstoj) è una citazione pertinente, proprio sull'argomento "animali". Anche la citazione di Adorno lo è. Essa non è metaforica, ma parla proprio degli animali a quattro zampe, più precisamente degli animali di allevamento. E' una citazione famosa, che si trova spesso citata nei libri che trattano della condizione animale. Paragona l'habitat cinico e artificiale dei mattatoi a quello mostruosamente alienante dei lager nazisti. Questa è la sua opinione. Tolstoj e Adorno sono due grandi pensatori, il che non è un giudizio soggettivo, ma storico, quindi mi è spiaciuto vederli censurati senza valide ragioni. Chi ha tolto quelle due citazioni ha secondo me peccato di zelo, anche perché non ha pensato necessario argomentarmi le sue motivazioni nell'atto di cancellare i miei contributi. Arrivederci, Spinoziano

Guardate la delicata e sensibile signora [...]: da questo inizio si capisce che il soggetto della frase è la delicata signora. Questa frase ha per argomento la signora, non gli animali. Io la vedo così. --Quaro75 16:04, 16 mag 2008 (CEST)
Ok, capisco il tuo punto di vista, ma il saggio da cui è tratta la citazione (Il primo gradino di Tolstoj), è dedicato agli animali. Parla di ciò che gli animali subiscono dagli esseri umani. Se la frase inizia parlando di una generica "signora" è solo per poi spostare l'argomento sugli animali a cui tale signora rivolge la sua attenzione. Ti consiglio di leggere quel saggio di Tolstoj, è uno dei miei preferiti. Saluti :)
Bah, io non le metterei queste citazioni. Doppia {Di} 16:37, 16 mag 2008 (CEST)
E comunque non è che ho censurato i grandi pensatori.... le citazioni sulle loro pagine non le ho toccate. ritengo solo che qui non abbiamo ragione di rimanere. e con questo non aggiungo nient'altro a questa ennesima discussione sulle voci tematiche. --Quaro75 18:00, 16 mag 2008 (CEST)
Spinoziano, secondo questo ragionamento dovremmo copiare anche qua tutte le citazioni contenute in vegetarismo: mi sembra piú utile mettere un collegamento, come ho appena fatto. Nemo 00:59, 17 mag 2008 (CEST)
Capisco, vada per il collegamento. (Spinoziano)

Bozza di presentazioneModifica

Citazioni sugli animali.
  • Anche gli animali sono capaci di moralità, di affetto, di riconoscenza: anch'essi godono e soffrono ed esprimono coi mezzi più suggestivi i sentimenti che essi provano. (Piero Martinetti)
  • È tipico della vanità e dell'impertinenza dell'uomo definire stupidi gli animali perché così appaiono ai suoi sensi ottusi. (Mark Twain)
  • L'uomo ha grande discorso del quale la più parte è vano e falso, li animali l'hanno piccolo ma è utile e vero. (Leonardo da Vinci)
  • Proteggere gli animali contro la crudeltà degli uomini, dar loro da mangiare se hanno fame, da bere se hanno sete, correre in loro aiuto se estenuati da fatica o malattia, questa è la più bella virtù del forte verso il debole. (Giuseppe Garibaldi)
  • Quanto più ci si dedica all'osservazione degli animali e del loro comportamento, tanto più si prova amore per essi, al vedere quante cure essi riservino ai loro piccoli. (Immanuel Kant)
  • Sono pienamente convinto, dico pienamente, che gli animali hanno una coscienza. L'uomo non è il solo ad avere una vita interiore soggettiva. (Konrad Lorenz)
  • Tratta l'animale che è in tuo potere come tu vorresti essere trattato se fossi quell'animale. (George Nicholson)


Eventuale scorporoModifica

Per snellire la voce, che sta diventando un po' grossetta, pensavo che si potrebbero scorporare le citazioni in versi in Animale/Citazioni in versi (la distinzione versi/prosa è già presente in Napoli, anch'essa in vetrina). Non penso di farlo subito, magari potete dirmi se vi sembra una buona idea [@ AssassinsCreed, DonatoD, Superchilum] -- Spinoziano (msg) 17:07, 14 giu 2017 (CEST)

[@ Spinoziano] per me va bene, ma sono abbastanza da giustificare uno scorporo? --Superchilum(scrivimi) 12:26, 17 giu 2017 (CEST)
Ritorna alla pagina "Animale".