Apri il menu principale

Demografia

scienza che studia quantitativamente i fenomeni che concernono lo stato e il movimento della popolazione
Densità della popolazione mondiale nel 2014

Citazioni sulla demografia.

  • Avendo riconosciuto nella parte prima di questo manuale che la Statistica è essenzialmente un metodo e che il carattere di scienza le sarà conservato sino a quando nella sua trattazione verrà compresa la Demografia, si comprende agevolmente che quest'ultima connetto alla prima provvisoriamente per comodità didattica, anziché per ragione scientifica. Poiché, anche non assegnando alcuna importanza alla asserita priorità della nascita della demografia fondata da Süssmilch sulla statistica fondata dall'Achenwall, riconoscendo che la prima è una scienza e la seconda un metodo, in nome della logica più elementare si deve ammettere nel Contento che non si può considerare la demografia come una parte della statistica, poiché nessuna scienza può essere considerata come una parte di un metodo. (Napoleone Colajanni)
  • Il calo demografico non è la causa della crisi che minaccia la civiltà, ma la conseguenza di una crisi spirituale che dimostra che la civiltà è ormai minacciata. (Joseph H. H. Weiler)
  • Il termine demografia fu introdotto da Achille Guillard (1790–1876) nel 1855. Esso deriva dal greco ed ha il significato di "descrizione della popolazione". Ma il concetto attuale di Demografia è più vasto di quanto indica il significato etimologico. Esso comprende, infatti, non solo la descrizione dei fenomeni attinenti alla popolazione, ma anche un complesso di indagini intese a misurare le relazioni che li legano e a determinare le leggi cui sono sottoposti tali fenomeni o, quanto meno, le regolarità che in essi si riscontrano. (Nora Federici)
  • La Demografia, che può definirsi in breve la scienza quantitativa della popolazione, sottomette ad analisi numerica gli aggregati sociali, considerandoli da un punto di vista naturale-meccanico nelle loro mutevoli condizioni di quantità e continuità, di qualità e di coesione. (Rodolfo Benini)
  • Una delle grandi difficoltà degli studi demografici è che, in modo molto indiretto e insidioso, vi si mescolano quasi sempre considerazioni religiose, politiche ed etiche che interferiscono malauguratamente e contribuiscono a confondere i problemi. (Gaston Bouthoul)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica