Dathan

personaggio biblico

Dathan, personaggio biblico.

Datan e Abiram divorati dalla terra (Hesdin di Amiens, 1450 ca.)

Citazioni su DathanModifica

  • Contro di lui[1] insorsero uomini estranei | e furono gelosi di lui nel deserto; | erano gli uomini di Datan e di Abiron | e quelli della banda di Core, furiosi e violenti. | Il Signore vide e se ne indignò; | essi finirono annientati nella furia della sua ira. | Egli compì prodigi a loro danno | per distruggerli con il fuoco della sua fiamma. (Siracide)
  • Divennero gelosi di Mosè nell'accampamento | e di Aronne, il consacrato del Signore. | Allora si spalancò la terra e inghiottì Datan | e ricoprì la gente di Abiràm. (Salmi)

NumeriModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Core [...] e Datan e Abiram [...] insorsero contro Mosè, con duecentocinquanta uomini tra gli Israeliti, capi della comunità, membri del consiglio, uomini stimati; radunatisi contro Mosè e contro Aronne, dissero loro: "Basta! Tutta la comunità, tutti sono santi e il Signore è in mezzo a loro; perché dunque vi innalzate sopra l'assemblea del Signore?".
  • Poi Mosè mandò a chiamare Datan e Abiram, figli di Eliab; ma essi dissero: "Noi non verremo. È forse poco per te l'averci fatti partire da un paese dove scorre latte e miele per farci morire nel deserto, perché tu voglia fare il nostro capo e dominare su di noi? Non ci hai davvero condotti in un paese dove scorre latte e miele, né ci hai dato il possesso di campi e di vigne! Credi tu di poter privare degli occhi questa gente? Noi non verremo".
  • Mosè si alzò e andò da Datan e da Abiram; gli anziani di Israele lo seguirono. Egli disse alla comunità: "Allontanatevi dalle tende di questi uomini empi e non toccate nulla di ciò che è loro, perché non periate a causa di tutti i loro peccati". Così quelli si ritirarono dal luogo dove stavano Core, Datan e Abiram. [...] Mosè disse: "[...] se la terra spalanca la bocca e li ingoia con quanto appartiene loro e se essi scendono vivi agli inferi, allora saprete che questi uomini hanno disprezzato il Signore". Come egli ebbe finito di pronunciare tutte queste parole, il suolo si profondò sotto i loro piedi, la terra spalancò la bocca e li inghiottì.

NoteModifica

Altri progettiModifica