Dante Gabriel Rossetti

pittore e poeta britannico

Dante Gabriel Rossetti, nato Gabriel Charles Dante Rossetti (1828 – 1882), pittore e poeta britannico.

  • La concezione, ragazzo mio, il fondamentale lavoro di cervelllo, è ciò che fa la differenza in tutte le arti.[1]
  • Sono già stato qui, | ma quando o come non so dire: | conosco quell'erba davanti alla porta, | quel dolce intenso odore, | quel rumore sospirante, quelle luci attorno alla costa...[2]
Dante Gabriel Rossetti ritratto da William Holman Hunt, 1883.
I have been here before, | But when or how I cannot tell: | I know the grass beyond the door, | The sweet keen smell, | The sighing sound, the lights around the shore...

Citazioni su Dante Gabriel RossettiModifica

  • Rossetti sottolinea — con amarezza ma con grande verità — che il peggior momento per un ateo è quando gli viene espressa estrema gratitudine ed egli non ha nessuno cui mostrare riconoscenza. L'inverso di questa affermazione è altrettanto vero; come è vero che tale gratitudine produceva, in uomini simili a quelli che stiamo qui considerando, i momenti più puramente gioiosi che l'uomo abbia mai conosciuto. (Gilbert Keith Chesterton)

NoteModifica

  1. Da Lettera a Hall Caine, citato in Hall Caine, Recollections of Rossetti; citato in Elena Spagnol, Enciclopedia delle citazioni, Garzanti, Milano, 2009. ISBN 9788811504894
  2. Citato in Jorge Luis Borges, Introduzione a Adolfo Bioy Casares, L'invenzione di Morel, Bompiani, 1985.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica