Apri il menu principale
Cesare Previti

Cesare Previti (1934 – vivente), politico e avvocato italiano.

Citazioni di Cesare PrevitiModifica

  • Se vinciamo, stavolta non faremo prigionieri.[1]

Citazioni su Cesare PrevitiModifica

  • Previti è una sorta di emblema lombrosiano della malattia del sistema politico italiano. Lui è l'uomo più responsabile dopo Berlusconi della situazione italiana. (Willer Bordon)
  • Una volta ho visto in televisione, c'era Previti, Ferrara e Ignazio La Russa; oh, credevo fosse una puntata di Star Trek. (Roberto Benigni)

Beppe GrilloModifica

  • I delinquenti giudicano i giudici. Vogliamo essere giudicati da quelli che vogliamo noi. Previti vuol essere giudicato da un giudice che la pensi come lui. Ma se il giudice la pensasse come Previti non farebbe il giudice, farebbe il delinquente.
  • Previti mi ha chiesto un miliardo perché l'ho paragonato a un rottweiler. Dovrebbe essere l'Associazione dei rottweiler a volere un miliardo perché li ho paragonati a Previti.
  • Previti non si può giudicare perché è imputato, ma anche deputato. Ma se lo vedessi vicino alla mia macchina chiamerei la polizia.

NoteModifica

  1. Dall'intervista al Messaggero del 15 aprile 1996; citato in Enrico Caiano, L' Ulivo insorge contro Previti, Corriere della Sera, 23 dicembre 2000, p. 10.

Altri progettiModifica