Cattivissimo me 2

film d'animazione del 2013 diretto da Pierre Coffin, Chris Renaud

Cattivissimo me 2

Immagine Cattivissimo Me 2 logo.svg.
Titolo originale

Despicable Me 2

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 2013
Genere animazione, azione, avventura, commedia
Regia Pierre Coffin, Chris Renaud
Sceneggiatura Ken Daurio, Cinco Paul
Produttore Chris Meledandri, Janet Healy
Doppiatori originali
Doppiatori italiani

Cattivissimo me 2, film d'animazione statunitense del 2013, regia di Pierre Coffin e Chris Renaud. Sequel di Cattivissimo me.

FrasiModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Se piango mi metti allegria, mi pettina i capelli, | la mamma ha gli occhi tanto dolci e belli. | Viva la mamma tua, sua e mia! (Agnes) [recitando la poesia per la recita della Festa della Mamma]
  • Se piango mi metti allegria, mi pettina i capelli, | la mamma ha gli occhi dolci e belli. | E la mia nuova mamma Lucy è la più bella fra i gioielli! (Agnes) [recitando la poesia al matrimonio tra Gru e Lucy]
  • Era uno senza scrupoli, pericoloso e, come dice il nome, molto macho. Aveva fama di compiere rapine impossibili a mani nude. Ma, come tutti i grandi, El Macho se ne andò troppo presto. Morì nel modo più macho possibile: a cavallo di uno squalo e con addosso duecentocinquanta libbre di dinamite finì nella bocca di un vulcano attivo. Che cosa gloriosa. (Gru)

DialoghiModifica

  • Gru: Buona notte, Edith. Buona notte, Margo. Oh stoppa, a chi mandi sms?
    Margo: Oh, solo ad Evelyn.
    Gru: Ad Evelyn. Eh, Evelyn? È un nome da maschio o un nome da femmina?
    Margo: È importante?
    Gru: No no, non è importante, se non è un maschio.
    Agnes: Io so perché tu sei maschio.
    Gru: Che? Lo sai?
    Agnes: Per la pelata.
    Gru: Ah, si.
    Agnes: È liscia liscia. A volte la guardo e penso che possa uscire un pulcino da lì. Piu piu piu.
    Gru: Buona notte, Agnes. Non crescere mai.
  • Lucy: Signor Gru. Agente Lucy Wilde, della Lega Anti Cattivi. Mi segua, prego.
    Gru: Oh, scusi. Raggio gelante![Lucy lo contrasta con un lanciafiamme]
    Lucy: Lo sa? Dovrebbe annunciare le armi dopo averle usate. Per esempio... [Gli da la scossa] Rossetto elettrizzanteeee!
  • Gru: Ok, facciamo festa, eh, ma prima ripetiamo attentamente le regole. Perché... come ci si diverte senza regole? Agnes piano coi churros, Edith non uccidere nessuno, Margo...
    Antonio: Hola, Señor Gru!
    Gru: Ok! Devono esserci due metri regolamentari di distanza tra te e i ragazzi. Soprattutto questo ragazzo!
    Antonio: Ahah! Che spiritoso! Non ci sono regole, Señor! È il Cinco de Mayo.
  • Dottor Nefario: Ci stiamo lavorando da un po' di tempo, è un siero anti-gravità. Mi sono dimenticato di chiudere. [Il minion vola fuori dalla finestra.] Non gli succederà niente, tranquillo.
    Gru: E l'effetto svanisce?
    Dottor Nefario: Ooh finora no, no, non svanisce. E qui, naturalmente, c'è la nuova arma che hai ordinato. [Emette un colpo]
    Gru: Oh, no no no no no. Io ho detto fucile a freccette, non a puz... ok.
    Dottor Nefario: Ooh si. Infatti mi chiedevo in quali circostanze l'avremmo potuto usare.
  • Lucy: Quella che ha visto prima era una nuova mossa che ho inventato. È una combinazione di ju jitsu, krav maga, arte militare aztecha e krumping.
    Gru: Ok, questo è assurdo. Perché è qui?
    Lucy: Per incarico di Silas sono il suo partner. Evvivaaa.
    Gru: Che? No, niente evvivaaa.
  • Jilian: Gruuu sono Jilian, ahah ho buone notizie. Sono qui con la mia amica Shannon, pensavo che voi due potreste andare a mangiare un boccone, sai, fare amicizia, vedere come va ahahah. Aprimi.
    Gru: Agnes, di a Jilian che non ci sono.
    Agnes: Gru non c'è.
    Jilian: Sei sicura?
    Agnes: Certo, me l'ha appena detto. Cioè no, non me l'ha appena detto.
    Jilian: Ahahah Agnes, dov'è Gru?
    Agnes: [Le indica di chiudere bocca] Si sta mettendo il rossetto. [Agita le braccia] Sta scacciando le mosche.
    Gru: No no.
    Agnes: Si sta tagliando la testa. [Gru si ri ripiega per la rabbia] Fa... la pupù?
  • Eduardo: Eheheh. Muy feliz che tu sia venuto, mi compadre. Che c'è che non va?
    Gru: Oh, niente. Niente non va. Mi gusto il guacamole, col cappellino di nachos.
    Eduardo: Gru, ti prego. Conosco quello sguardo fin troppo bene. È lo sguardo de un cuore infranto.
    Gru: Come lo sai?
    Eduardo: Credimi, amigo. Ho passato troppe notti a cercare di annegare il mio dolore nel guacamole.
  • Gru: Rossetto elettrizzanteeee.
    Lucy: Oh, mi ha copiata.
  • El Macho: Io non ho paura dei tuoi spara marmellosa.
    Dottor Nefario: Oh, questo non spara marmellosa, ciccino. [Spara col fucile a puzzette]

Altri progettiModifica