Apri il menu principale

Bryan Singer

regista, sceneggiatore e produttore cinematografico statunitense
Bryan Singer

Bryan Singer (1965 – vivente), regista e produttore televisivo statunitense.

Citazioni di Bryan SingerModifica

  • Il fatto che in questo tipo di film le cose in realtà non stanno mai come sembrano. Ne I soliti sospetti, ad esempio, il protagonista sembra solo un debole idiota, mentre in realtà è un genio. Ne L'allievo il dimesso vicino è, invece, un criminale nazista, mentre in quest'altro [X-Men] persone apparentemente normali sono dotate di una forza straordinaria e di poteri incredibili. (citato in Fantascienza.com)
  • L'interesse verso la Germania nazista risale a quando ero molto piccolo. Avevo due bambini tedeschi tra i miei amici, John e Angeline; io sono ebreo, ed ero quindi molto consapevole dell'Olocausto, ma nello stesso tempo ero molto attratto dall'estetica creata da Adolf Hitler. Inoltre a scuola la nostra insegnante ci aveva fatto studiare bene quel pezzo di storia. Quando poi a diciassette anni, durante il campo estivo, ho letto il libro di Stephen King da cui poi anni dopo ho tratto L'allievo, allora il cerchio si è chiuso. (citato in Alphabetcity)
  • Quando ero piccolo realizzavo dei filmati come hobby. Avevo una piccola telecamera, facevo degli 8mm, e questo è andato avanti fino a quando avevo circa 16 anni. E poi una sera stavo guardando la televisione e ho visto un programma che si chiama twenty/twenty dove passavano un profilo di Steven Spielberg, raccontavano la sua storia. Era il 1982, l'epoca dell'uscita di "E.T.". Ho scoperto che Spielberg era ebreo come me, e che anche lui ha cominciato girando con una 8mm come me. Inoltre non era molto bravo a scuola come me, e quindi ho preso coscienza, in quel momento, che quello che avrei voluto fare nella vita era il regista. E lo volevo fare a livello professionale, volevo fare il cinema. E volevo fare dei grandi film per raggiungere un grande pubblico. Per questo motivo poi nella mia carriera ho cercato sempre di tenere una mia autorialità all'interno di generi come la fantascienza, il fantasy, e un film come Operazione Valchiria, un film storico ma che può raggiungere un pubblico molto, molto ampio. Questo vale anche per I soliti sospetti che è uscito come un film indipendente ma io ho sempre sperato che lo potessero vedere più gente possibile. Quindi di una cosa sono sicuro: sto facendo i film che sognavo di realizzare. (citato in Film.it)
  • Quando lessi il copione scritto da David Shore dell'episodio pilota [di Dr. House], mi piacque subito. Mi vergogno un po' ad ammetterlo, ma mi piacque perché il personaggio principale era molto simile a me. Mentre leggevo il copione decisi che avrei prodotto la serie. (citato nei contenuti speciali dei DVD della prima stagione di Dr. House)

FilmModifica

Altri progettiModifica