Better Call Saul

serie televisiva statunitense

Better Call Saul

Serie TV

Immagine Better Call Saul - Logo 2.svg.
Titolo originale

Better Call Saul

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

2015 - in produzione

Genere drammatico, commedia, thriller
Stagioni 5
Episodi 50
Ideatore Vince Gilligan
Peter Gould
Rete televisiva AMC
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Better Call Saul, serie televisiva statunitense ideata da Vince Gilligan e Peter Gould, spin-off della serie Breaking Bad, incentrata sull'avvocato Jimmy McGill / Saul Goodman, interpretato da Bob Odenkirk.

Prima stagioneModifica

Episodio 1, UnoModifica

  • Craig Kettleman: Sa, darei l'idea di essere colpevole se assumessi un avvocato.
    Betsy Kettleman: Già...
    Jimmy: No, a dire il vero è quando si viene arrestati che si dà l'idea di essere colpevoli anche se si è innocenti e di innocenti ne arrestano ogni giorno: gente che si ritrova in una stanzetta con un detective che finge di essere un vero amico. "Su, dimmi tutto!" dice "Aiutami a chiarire, non ti serve un avvocato, chi è colpevole chiama l'avvocato e boom! A quel punto tutto va a rotoli. A quel punto vuoi avere qualcuno dalla tua parte, qualcuno che combatta con le unghie e con i denti. Ah, avvocati, siamo come un'assicurazione sulla vita: speri che non serva ma – per la miseria! – non averla è un errore.
  • Tra l'altro, in quella carretta ambulante [riferito alla sua auto] può mai esserci uno coi soldi? Quel cesso varrebbe cinquecento dollari solo se dentro ci fosse una escort da trecento! (Jimmy) [ai fratelli Lindholm]
  • Lei osa interferire con le forze primordiali della natura, signor Hamlin, e io non lo permetto![1] (Jimmy) [entrando urlando nello studio HHM]
  • Sai che ti dico? Ne riparleremo davanti a una giuria. Sì, li ammalierai tutti Howard, sei così sincero, così credibile. "E lei dovrà espiare!"[2] Ned Beatty, Quinto potere. [vedendo che nessuno coglie il riferimento] Ah, per la miseria, gente! (Jimmy)
  • Sobria come un palo da lap dance in una moschea. (Jimmy) [riferito ad una barca]

NoteModifica

  1. Cfr. Quinto potere (1976), Arthur Jensen: «Lei ha osato interferire con le forze primordiali della Natura, signor Beale! E io non lo ammetto! È chiaro?!»
  2. Cfr. Quinto potere (1976), Arthur Jensen: «E lei dovrà espiare!»

Altri progettiModifica