Neal Stephenson

Scrittore americano di fantascienza
(Reindirizzamento da Argento vivo)

Neal Town Stephenson (1959 – vivente), scrittore statunitense.

Neal Stephenson al Science Foo Camp 2008

Incipit di alcune opereModifica

Argento vivoModifica

Enoch gira l'angolo proprio mentre il boia solleva il cappio sopra la testa della strega. Nell'attimo in cui Jack Ketch rimane lì fermo con i gomiti serrati, in tutto e per tutto simile a un carpentiere intento a sistemare una trave di colmo in posizione, la folla sulla pubblica piazza smette di pregare e di singhiozzare. La fune annodata cattura un disco del cielo azzurro del New England. I puritani lo osservano e, apparentemente, meditano. Tirando le redini del cavallo avuto in prestito, Enoch il Rosso si ferma ai margini dell'assembramento e nota che il fine del boia non è quello di mostrare il nodo, bensì concedere ai presenti la visione di una porzione minima – e, per un puritano, allettante – della porta da cui, un giorno, tutti loro dovranno passare.

Snow CrashModifica

Snow – n., [...] 2.a: qualsiasi cosa somigli alla neve; b: puntini biancastri che appaiono su uno schermo televisivo a causa di un guasto dell'apparato ricevente o per la debolezza del segnale.

Crash – v., [...] intr. [...] 5: fallire improvvisamente, di impresa o economia.

[The American Heritage Dictionary.]

Virus – [...] [dal lat. virus, liquido ripugnante, veleno, odore o gusto sgradevole] 1: veleno, come quello emesso da animali velenosi; 2. [med.] a: principio patogeno o sostanza velenosa che si genera all'interno dell'organismo a seguito di malattie, in particolare quelle che possono essere trasmesse ad altre persone o animali per inoculazione o altro mezzo [...]; 3: [fig.] veleno morale o intellettuale: influenza velenosa.

[The Oxford English Dictionary.]

BibliografiaModifica

  • Neal Stephenson, Argento vivo (2004), Rizzoli, traduzione di Gianni Pannofino.
  • Neal Stephenson, Snow Crash, traduzione di Paola Bertante, Biblioteca Universale Rizzoli, 2007. ISBN 9788817016827

Altri progettiModifica

OpereModifica