Apri il menu principale

Antonio Capece Minutolo

politico e scrittore italiano

Antonio Capece Minutolo, principe di Canosa (1768 – 1838), politico e scrittore italiano.

Citazioni di Antonio Capece MinutoloModifica

  • [Da Vienna scrisse che era venuto il momento che al posto di] un immorale, un ambizioso, un avaro, un figlio della rivoluzione, regni per l'opposto in Napoli un Principe sobrio, moderato e dirò (a dispetto delle massime di moda) un principe cristiano il quale rispetti i diritti degli altri e sia fedele nelle di lui promesse.[1]

Citazioni su Antonio Capece MinutoloModifica

  • È l'Argante dei re e bisogna aver l'animo di Giuda per negargli il diritto all'omaggio. (Monaldo Leopardi)
  • Il Don Chisciotte della reazione italiana. (Benedetto Croce)
  • In sostanza Voltaire fu il patriarca dell'empietà, La Fayette è stato il patriarca della bugiarda libertà, e Canosa è incontrastabilmente il patriarca del realismo e della legittimità. (Monaldo Leopardi)

NoteModifica

  1. Citato in Vittorio Gleijeses, Napoli dentro e... Napoli fuori, Adriano Gallina Editore, Napoli, stampa 1990, p. 115.

Altri progettiModifica