Alberto Bigon

allenatore di calcio ed ex calciatore italiano
Alberto Bigon

Alberto Bigon, detto Albertino (1947 – vivente), ex calciatore e allenatore di calcio italiano.

Citazioni di Alberto BigonModifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Trapattoni? Invece delle lavatrici io gli avrei fatto pubblicizzare le superpile, quelle che durano una vita.[1]

«Napoli, questo è l'anno buono. E Sarri è meglio di Sacchi»

Intervista di Alberto Cerruti, La Gazzetta dello Sport, 31 ottobre 2017, p. 16.

  • Ormai sono un uomo bionico, con due protesi all'anca, un menisco rifatto e un altro in lista d'attesa, ma mi diverto ancora giocando a golf.
  • [«Lei ha cominciato come centravanti con il numero 9, poi ha giocato sempre più indietro: si sente il primo "falso nueve" italiano?»] Nel mio debutto al Milan ho segnato 14 gol, poi ho messo la retromarcia. Mi definivano un centravanti arretrato come Hidegkuti ed ero orgoglioso. Sono stato il primo "falso nueve" in Italia, ma ero universale: ho fatto anche il libero.
  • Mi dispiace essere famoso solo perché ho vinto con Maradona. Prima avevo fatto due campionati strepitosi a Cesena, lanciando Rizzitelli, Bianchi e Seba Rossi: fu un'impresa.
  • [Sul confronto tra Maurizio Sarri e Arrigo Sacchi.] Sarri si sta dimostrando molto più bravo, perché Sacchi [al Milan] aveva tanti fuoriclasse, come i tre olandesi, Baresi, Maldini e Donadoni, mentre lui [al Napoli] ha ottimi giocatori, non campionissimi.

Citazioni su Alberto BigonModifica

  • Ti te ga studià, vero? E alora mona de un dotòr, tradusi, che questi no conossi le lingue. (Nereo Rocco)

NoteModifica

  1. Citato in Marco Sappino, Dizionario biografico enciclopedico di un secolo del calcio italiano, Dalai Editore, 2000, p. 2113. ISBN 8880898620

Altri progettiModifica