Apri il menu principale

Wonhyo (617 – 686), filosofo e monaco buddhista coreano.

  • Tutti gli uomini sanno come soddisfare la loro fame con il cibo ma pochi hanno la saggezza di imparare il dharma come cura per l'ignoranza.[1]
  • Tutti i buddha dimorano nel Palazzo dell'Estinzione. Lì hanno abbandonato il desiderio e sopportato molte difficoltà. Gli esseri senzienti in miriadi di mondi sopportano l'incessante rinascita; sono intrappolati dentro la dimora del bruciare perché non abbandonano né il desiderio né la lussuria.[2]

NoteModifica

  1. Citato in Jordan, p. 82.
  2. Citato in Jordan, p. 61.

BibliografiaModifica

  • Michael Jordan, Buddha, traduzione di Gian Maria Annovi, Atlante, Monteveglio, 2003. ISBN 88-7455-004-9

Altri progettiModifica