Walter Sabatini

dirigente sportivo, allenatore di calcio e calciatore italiano

Walter Sabatini (1955 – vivente), dirigente sportivo, allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

Citazioni di Walter Sabatini

modifica

  Citazioni in ordine temporale.

  • Totti è intramontabile, è come la luce sui tetti di Roma. La luce persiste, va avanti, dilaga. Lo avevano dipinto come stanco e claudicante, invece lui va in campo e sfianca gli avversari. [...] Totti è innominabile, è una specie di divinità e sarà al centro del progetto tecnico, la squadra sarà modellata intorno a lui. [...] Lui è il capitano e dovrà contribuire in maniera importante per costruire il futuro di questa società e questo club.[fonte 1]
  • Ovviamente mi inquieta un po' parlare di Lotito. Non posso dimenticare che è stato il mio presidente. Da lui pretenderei che non dica che un signore non può parlare in quanto dipendente, perché è una dichiarazione da padrone delle ferriere.[fonte 2]
  • [Ultime parole famose, nel 2015] Garcia ha ricevuto proposte che si possono definire irrinunciabili, ma intende onorare il suo contratto. Non andrà via da Roma fino a quando non avrà vinto lo scudetto.[1][fonte 3]

Dal documentario W Sabatini - Salvezza 7 per cento, DAZN, 2022; citato in dazn.com, 25 maggio 2022.

  • Ci sarebbe da sdrammatizzare, ma la partita di calcio è una tragedia, per me non è divertimento né gioco.
  • Il calcio è un vizio e non sai mai cosa succede, basta una palla deviata per giocarsi una stagione intera. Hanno voglia gli americani a studiarsi gli algoritmi.
  • Il calcio si fa per la gioia della gente, non ci sono altri motivi reali. Avete mai visto come esultano i bambini allo stadio?

Citato in Francesco Persili, dagospia.com, 19 aprile 2023.

  • [Sull'Associazione Sportiva Roma] Mi ha colpito e ferito. Per lei ho fatto l'acrobata del calcio. Stress, viaggi con il fuso orario saltato. Fumavo 60 Marlboro al giorno. Mi sono giocato i polmoni. Ma rifarei ogni cosa. [...] A Roma non c'è nulla che funzioni normalmente. Ma io sono orgoglioso dei miei anni in giallorosso.
  • [«La crisi del talento in Italia?»] Non si gioca più per strada, le scuole calcio uccidono i ragazzini con la tattica. I giovani calciatori devono essere lasciati allo stato brado...
  • [Su Marko Arnautović] Mi piace, lui è un rissaiolo nel senso che piace a me. Non uno che monta la gazzarra in campo ma che ha voglia di sradicare il pallone agli avversari.
  1. Il 13 gennaio 2016 Garcia venne esonerato dalla Roma, club con il quale non riuscì a vincere alcun titolo.
  1. Dalla conferenza stampa del 10 giugno 2011; citato in Sabatini: "Totti è la luce della nuova Roma di Luis Enrique", iltempo.it, 12 giugno 2011.
  2. Citato in Sabatini sul caso Lotito: "Quando parla De Rossi è meglio che tutti lo ascoltino", calcioweb.eu, 11 settembre 2014.
  3. Citato in Sabatini: «Garcia resterà alla Roma fino a quando vincerà lo Scudetto», giornalettismo.com, 4 febbraio 2015.

Altri progetti

modifica