Vito Ciancimino

politico italiano
Vito Ciancimino

Vito Ciancimino (1924 – 2002), politico e mafioso italiano.

Citazioni di Vito CianciminoModifica

  • La solita testa di minchia di Riina. Come al solito avevo ragione, con lui non si deve trattare.[1]
  • [Al figlio Massimo, a proposito delle stragi di Capaci e via D'Amelio] Questa non è più mafia ma terrorismo, la mafia ha sempre convissuto con lo Stato senza stragi e omicidi di servitori dello Stato.[2]
  • [Al figlio Massimo] Secondo me con certa gente non bisognava trattare, perché al momento in cui lo Stato si mostra e mostra il fianco a questa gente, 'sta gente ci marcia.[2]
  • [Al figlio Massimo] Sei stato l'unico a dire "cornuto" a Provenzano.[3]
  • [Al figlio Massimo, a proposito di Bernardo Provenzano che si faceva chiamare "Lo Verde"] Stai attento al signor Lo Verde, da queste situazioni io non ti posso salvare. Non ti può salvare nessuno.[3]

NoteModifica

  1. Citato dal figlio Massimo Ciancimino in Ciancimino jr: «Mio padre considerava Riina un animale», Il Corriere della Sera, 5 febbraio 2016.
  2. a b Citato dal figlio Massimo Ciancimino in Trattativa Cosa Nostra-Stato: Tsunami Ciancimino, AntimafiaDuamila.com, 3 febbraio 2016.
  3. a b Citato dal figlio Massimo Ciancimino in Da via Sciuti alla villa di Baida Provenzano latitante nella città bene, La Repubblica, 2 febbraio 2010.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica