Vinícius de Moraes

poeta, cantante e compositore brasiliano

Marcus Vinícius da Cruz de Mello Moraes, meglio noto come Vinícius de Moraes (1913 – 1980), poeta, cantante, compositore, drammaturgo e diplomatico brasiliano.

Vinícius de Moraes nel 1970

Citazioni su Vinícius de MoraesModifica

ToquinhoModifica

  • Giunsi in Italia nel 1969 insieme a Chico Buarque e vi rimasi sette mesi. Fu un periodo di apprendimento in tutti i sensi, un inizio di carriera per entrambi costellato da difficoltà finanziarie. Difficoltà che furono superate grazie a buonumore, ottimismo e un pizzico di fortuna. Imparai ad apprezzare l'Italia come fosse la mia seconda patria e con Vinícius intrapresi una lunga strada di registrazioni e concerti che si moltiplicarono più tardi, anche senza la presenza del poeta, soprattutto durante gli Anni ´80, dopo il successo di Acquarello
  • Oggi posso dire che è grazie a lui se sotto l’aspetto professionale ho imparato molto, soprattutto nel complicato "meccanismo" di adattare bene i testi e la musica. Un poeta non è sempre un buon paroliere. Fare testi è complicato. Insieme abbiamo composto oltre cento canzoni e, in quelle occasioni mi ha insegnato come utilizzare le parole, cercare una rima, una frase più vera, il suono della melodia con la parola giusta. E ho imparato molto sul lato naturale delle cose, sul collegamento del lato naturale della vita legato alla musica. Ad ogni modo, questa è una sintesi di tutto ciò che il mio grande amico mi ha dato.
  • Vinícius è sempre presente in tutti noi, più vivo che mai, con le sue canzoni e la sua poesia. Lui per me è stato molto importante per la mia crescita professionale e umana. Mi ha fatto conoscere persone importanti, e il suo incoraggiamento mi ha spinto a raggiungere traguardi impensati fino ad allora. Con Vinicius ho vissuto ben undici anni. Avevo 22 anni quando ci siamo incontrati la prima volta e mai avrei pensato che quella sarebbe diventata una grande amicizia. E’ riuscito a dare forza alla mia personalità nella mia fase di crescita. Sicuramente gli devo molto. La nostra "convivenza" è stata fondamentale sotto l’aspetto umano e per il continuo scambio di esperienze.

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica