Vampiro a Brooklyn

film del 1995 diretto da Wes Craven

Vampiro a Brooklyn

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

Vampire in Brooklyn

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno 1995
Genere commedia, orrore
Regia Wes Craven
Soggetto Eddie Murphy, Vernon Lynch, Charles Q. Murphy
Sceneggiatura Charles Q. Murphy, Michael Lucker, Chris Parker
Produttore Eddie Murphy
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

Vampiro a Brooklyn, film del 1995, con Eddie Murphy e Angela Bassett, diretto da Wes Craven.

IncipitModifica

Molto, molto tempo fa, Nosferatu e il popolo del vampiro, i non morti, furono scacciati dall'Egitto. La maggior parte di essi si rifugiò sulle Alpi Carpatiche, in Transilvania. Ma alcuni di gusto più raffinato, me incluso, si diressero a sud verso l'Africa e attraversarono l'Atlantico sino a toccare una tranquilla isola situata in un recondito triangolo delle Bermuda. Lì vivemmo felici per secoli, nutrendoci del sangue di incauti viaggiatori, finché non fummo di nuovo scoperti dai cacciatori. Poi il sangue versato fu il nostro. Solo io riuscii a fuggire, ma un vampiro da solo è un vampiro spacciato. La mia unica possibilità era quella di trovare il discendente ultimo della nostra tribù che fu concepito e allevato in terra straniera. Una donna, da qualche parte, in questo luogo chiamato Brooklyn. (Testo in sovrimpressione)

FrasiModifica

  • Ma chi è che sta pilotando questa nave, Steve Wonder? (Silas)
  • Interessante. Sono stato accoltellato un tempo e sono stato impiccato e sono stato anche bruciato. Persino sono stato scronocchiato sulla ruota, ma non mi avevano mai sparato prima d'ora. Da un po' di prurito. (Maximillian)
  • Ehi, amico, ehi amico, non so come fai a conoscermi, ma è tutto a posto, credimi. Io non ho visto niente, ok? Perciò puoi risalire dritto da quella finestra. Io non dirò niente di averti visto, perché... perché come faccio a dirlo, se non ti ho visto? Insomma, sono cieco! Ho le scataratte, volevo dire ho le lenti a contatto, sono astigmatico, amico. Io non ci vedo da proprio da un sacco, da un sacco. Dove sei? Eh? Dove sei? Eh? dove sei? Visto? ('Julius)
  • Cerca di capire, io sono una poliziotta. La legge. Il che significa che se provi a fare qualcosa di strano, io ti sparo. ('Rita)
  • Una parte di me ti amava così tanto, ma quella parte di me deve morire. Deve morire. (Rita)

DialoghiModifica

  • Julius: Ma che cosa ho fatto?
    Eva: Stavi russando!
    Julius: Vaffanculo pupa, tutti russano!
    Eva: Non mentre scopano!
  • Anthony: Io sono Anthony. Lui è Tony.
    Julius: Lui è Tony, lui è Tony. È che tutti voi spaghettari vi somigliate.
  • Julius: Chi si prenderà cura dei miei figli?
    Tony: Tu non hai figli, bestia.
    Julius: Li faccio subito!

Altri progettiModifica