Apri il menu principale

Václav Havel

scrittore, drammaturgo e politico ceco
Václav Havel

Václav Havel (1936 – 2011), scrittore, drammaturgo e politico ceco.

Citazioni di Václav HavelModifica

  • È sempre un bene, se l'America si áncora un po' all'Europa.[1]
  • La magistratura è il potere dei senza potere.[2]
  • La sincerità e l'amore devono prevalere sulla menzogna e l'odio.
Truth and love must prevail over lies and hate.[3]
  • Quando il patriota ceco non ha abbastanza coraggio (e senza coraggio il vero spirito critico è chiaramente impensabile) di guardare in faccia il presente, crudele ma aperto, di riconoscerne tutti gli aspetti problematici e di trarne senza riguardo le dovute conseguenze, pur se rivolte contro il proprio gruppo, si volge verso un passato migliore ma ormai chiuso, un passato nel quale si era tutti uniti.[4]
  • Questa [Praga] è stata una città di libri e conversazioni. Bastava una vinarna [mescita di vino] per trovare idee e coraggio contro la dittatura. Ora c'è la democrazia, e la benedico. Ma quelle idee, quel coraggio e quei libri, temo, non li vedremo più.[5]

NoteModifica

  1. Da Sueddeutsche Zeitung, 27 aprile 2007.
  2. Citato in Toghe rotte, a cura di Bruno Tinti, Chiarelettere, Milano, 2007. ISBN 9788861900301
  3. (EN) Citato in Czech Republic's former president Havel dies, Cbc.ca, 18 dicembre 2011.
  4. Da Le illusioni di Kundera, Lettera internazionale: rivista trimestrale europea. II trimestre, 2008, p. 42.
  5. Citato in Beppe Severgnini, Film, letteratura e tv: nella città che resiste, Corriere della Sera, 17 gennaio 2018, p. 17.

Altri progettiModifica