Trenta tiranni

governo oligarchico di Atene in carica per otto mesi tra il 404 e l'inizio del 403 a.C.

Citazioni sui trenta tiranni.

  • Così quello che disse Policrate di Trasibolo, che avesse spenti trenta tiranni, avendo estinta una tirannide sola, che era di trenta.[1] (Aristotele)
  • [Dopo la battaglia di Munichia, rivolgendosi agli Ateniesi che sostengono i trenta tiranni per indurli a passare dalla parte dei democratici di Trasibulo] Noi siamo in grado di governarci in pace, mentre essi ci procurano la più vergognosa delle guerre, la più dolorosa, la più sacrilega, la più odiosa agli dei e agli uomini, che ci costringe a combattere gli uni contro gli altri. (Cleocrito)

NoteModifica

  1. Questo passo, che Aristotele riprende dall’Encomio di Trasibulo di Policrate, secondo Luciano Canfora (Luciano Canfora, La guerra civile ateniese, Rizzoli, 2013, pagine 255-256) è alla base dell'appellativo "trenta tiranni" affibbiato al gruppo di trenta oligarchi che governarono Atene nella seconda metà del 404 a.C., precedentemente noti come "i trenta" (in greco οἱ τριάκοντα); la definizione di "trenta tiranni" ebbe poi ampia diffusione grazie alla sua ripresa nella Vita di Trasibulo di Cornelio Nepote.

Altri progettiModifica