Thomas Schelling

economista statunitense
Medaglia del Premio Nobel
Per l'economia (2005)

Thomas Crombie Schelling (1921 – 2016), economista e accademico statunitense.

  • [Su Henry Kissinger] Henry non era un tipo cordiale, amichevole, modesto e gioviale. Ad Harvard era considerato una delle persone più ansiose, instabili, impacciate, ambiziose e irrispettose.
Thomas Schelling
Henry was not a warm, friendly, modest, jovial sort of person. He was thought of as one of the more anxious, temperamental, self-conscious, ambitious, inconsiderate people at Harvard.[1]
  • [Sulla guerra nucleare] L'evento più spettacolare dello scorso mezzo secolo è qualcosa che non è mai successo. Abbiamo goduto sessant'anni senza armi nucleari esplose con furia.
The most spectacular event of the past half century is one that did not occur. We have enjoyed sixty years without nuclear weapons exploded in anger.[2]
  • Quando teorizzavo un pareggio nucleare, non dovevo capire davvero cosa succedeva nell'Unione Sovietica.[3]
  • Lascia che una bambina di sei anni con i capelli marroni abbia bisogno di migliaia di dollari per un'operazione che prolungherà la sua vita fino a Natale, e l'ufficio postale sarà inondato di denaro per salvarla. Ma provate a segnalare che senza un'imposta sulle vendite le strutture ospedaliere del Massachusetts si deterioreranno e causeranno un incremento a mala pena percepibile di morti evitabili - nessuno verserà una lacrima o metterà mano al libretto degli assegni.[4]

NoteModifica

  1. Da un filmato d'archivio incluso nel documentario HyperNormalisation, BBC, 2016; visibile al minuto 14:00 di (EN) HyperNormalisation, BBC.co.uk.
  2. Dal discorso per l'assegnazione del premio Nobel per l'economia, Beijersalen, The Royal Swedish Academy of Sciences, Stoccolma, 8 dicembre 2005; visibile in (EN) Prize Lecture by Thomas C. Schelling (43 minutes), Nobelprize.org; citato in (EN) An Astonishing Sixty Years: The Legacy of Hiroshima, Nobelprize.org.
  3. Citato in AA.VV., Il libro dell'economia, traduzione di Olga Amagliani e Martina Dominici, Gribaudo, 2018, p. 241. ISBN 9788858014158
  4. Citato in Paul Bloom, Contro l'empatia. Una difesa della razionalità, traduzione di Michele Silenzi, Liberilibri, 2019, ISBN 9788898094509

Altri progettiModifica