The Vampire Diaries (sesta stagione)

lista di episodi della sesta stagione

1leftarrow blue.svgVoce principale: The Vampire Diaries.

The Vampire Diaries

Serie TV

Immagine Vampire-diaries-logo 261 130.png.
Titolo originale

The Vampire Diaries

Lingua originale inglese
Paese Stati Uniti d'America
Anno

2014 - 2015

Genere horror, thriller, fantasy, supernaturale
Episodi 22
Ideatore Kevin Williamson
Lisa Jane Smith (soggetto)

The Vampire Diaries, sesta stagione.

Episodio 1, Io ricorderòModifica

  • Elena: Non puoi essere qui... non è reale, e solo il mio subconscio che mi fa vedere quello che voglio vedere.
    Damon: Una telefonata con mio fratello e vuoi buttare tutto all'aria?
    Elena: Lo sai che voglio vederti Damon, ma perdo lucidità, faccio del male alle persone.
    Damon: Allora perché sono qui? Mi vuoi dimenticare? Dimenticami...
    Elena: Non ti ho mai potuto dire grazie.
    Damon: Per cosa?
    Elena: Per aver salvato Stefan e aver riportato indietro Alaric e Tyler. Grazie.
    Damon: Elena...
    Elena: Non ho ancora finito, io... voglio ringraziarti per avermi dato quello che ho sempre voluto... Un amore che mi consumasse. E la passione... L'avventura... l'unica cosa che volevo, la sola che desideravo era che potesse durare per sempre... ma invece... Questa è l'ultima volta che ci vediamo... Questo è un addio, Damon! Io ti amo, ma devo lasciarti andare.

Episodio 2, Voltare paginaModifica

  • Alaric: Va tutto bene, Elena, me lo puoi dire. Parlami dell'attimo in cui hai capito di amarlo.
    Elena: Era il mio compleanno. Io e Damon avevamo passato tutta l'estate a cercare Stefan. Mi sforzavo di sembrare allegra, Caroline aveva organizzato la festa per me, ma ero molto triste. Avevo quasi deciso che non ci sarei andata, che non avrei lasciato la mia stanza. Poi Damon entrò per darmi il mio regalo di compleanno. Era la collana che Stefan mi aveva regalato. L'avevo persa e Damon sapeva quanto significasse per me, ciò che era riguardo ai miei sentimenti per Stefan. Anche se mi amava mi diede l'unica cosa che rappresentava una speranza per me e suo fratello. Sapevo quanto stava soffrendo, ma lo fece. Lui... non era mai stato così altruista. E in quell'istante mi innamorai. Non volevo, insomma, la cosa mi terrorizzava, ma... è allora che mi sono innamorata.

Episodio 4, Prigionieri del passatoModifica

  • L'hai dimenticato. Ti sei fatta aiutare per dimenticare ogni cosa buona che abbia fatto. Hai trasformato Damon in un mostro perché non sopportavi il dolore di averlo perso. Perché eri innamorata di lui e lui era innamorato di te, e quando Damon è morto, è morta anche una parte di te. [...] Damon ti ispirava, ti spingeva verso le parti più oscure del tuo inconscio, e quando sei morta era l'unico che riusciva a farti sentire viva, e tu facevi sentire lui umano. Ami Damon per gli stessi motivi per cui io amo Damon... perché nonostante tutto quello che ha fatto, non possiamo vivere senza di lui. E ora tu l'hai superato, ma io no, quindi... lo farò a modo mio. E tu a modo tuo. (Stefan) [a Elena]
  • Cara me, se mi stai leggendo, qualcuno ha vuotato il sacco sulla tua perdita di memoria. Punto tutto su Caroline! Sì, tu amavi Damon; lo amavi di una passione che ti consumava e, quando Damon è morto, il vuoto che ha lasciato era troppo profondo, troppo oscuro. Affrontare un'eternità senza la tua anima gemella ti ha fatto andare fuori di testa, ti sei trasformata in qualcosa che non eri... un mostro. Alaric può restituirti i tuoi ricordi perduti, non devi fare altro che chiederlo, ma spero che tu non lo faccia. Ho provato l'alternativa e non c'era fine al dolore. Voglio che tu riscopra te stessa nell'assenza di chi ti definiva. Se senti anche solo un po' di speranza per il futuro, allora stai già meglio. Ti è stata data la possibilità di ricominciare: voglio che tu la colga, voglio che tu sia felice. (Elena) [nella lettera a se stessa]

Episodio 5, Il mondo è andato avanti e mi ha lasciato quiModifica

  • Incredibile, lo sto facendo. Parlo a voce alta nella cripta dove riposano tutti quelli della mia famiglia, tutti tranne te, Damon. Perché ovunque tu sia, non sei qui. Devo dire che non me la cavo bene senza di te. Sto provando a ricominciare, ma non ci riesco... perché sono perso, fratello. Sono perso... (Stefan)

Episodio 6, Più mi ignori e più mi avvicinoModifica

  • Damon: Voglio solo vederti.
    Elena: Non adesso. Ho da fare.
    Damon: So perché l'hai fatto, ma non è reale... Sai cos'è reale? Quello che provavi per me. Una volta hai detto che era la cosa più reale che avessi mai provato in tutta la tua vita.
    Elena: L'amore è svanito.
    Damon: Andiamo, Elena, hai soggiogato tante persone per sapere che serve solo a nascondere la verità, e non importa quanto vorresti che quei ricordi svanissero davvero, ma non è altro che un'illusione... Sento il tuo respiro.. non sai quanta voglia avessi di sentirti respirare... Devi solo aprire la porta, Elena, e tutto potrà tornare com'era una volta... Dai, apri questa porta, Elena! Ti prego! Ti consiglio di spostarti, perché ho intenzione di sfondarla!

Episodio 7, Ti ricordi la prima volta?Modifica

  • E non ha importanza quanto mi mancassi o quanto dolore provassi, io non avrei mai cancellato tutto quello che abbiamo avuto! Anche se fossi annegato nel dolore, avrei preferito aggrapparmi ad ogni istante in cui ti ho abbracciata, a ogni risata che hai fatto, a ogni briciolo di felicità che abbiamo vissuto! Avrei preferito passare terribili momenti di agonia, che cancellare dalla mente il tuo ricordo. (Damon) [a Elena]
  • Quando sei diventata vampiro una parte di me era elettrizzata, perché all'improvviso c'era la possibilità di poterti avere nella mia vita per sempre... ma un'altra parte era devastata, perché ho capito che avevi perso la vita che volevi avere. E quando me ne sono andato, in parte ti è stata restituita. Stai rifiorendo, sei felice... magari saresti felice anche se ci dessimo un'altra possibilità, ma la verità è che stai meglio senza di me. Io sono morto, tu sei andata avanti. Ho bisogno che tu viva la tua vita, che tu sia felice. Ti amo Elena... tanto da lasciarti andare. (Damon) [a Elena]
  • Stefan: Senti Caroline, per favore parliamone. Dimmi come, dimmi perché, ti prego fammi capire come ho fatto a non accorgermene.
    Caroline: Che razza di stupida domanda è questa? Perché provavo qualcosa nei tuoi confronti? Forse pensavo fossi uno per cui valesse la pena provare qualcosa. Perché quando mi sono risvegliata vampiro, mi hai detto che ce l'avrei fatta ed è stato così. Perché quando ho visto Elena voltare pagina con tuo fratello, non riuscivo ad immaginare come lei potesse lasciare una persona come te. Perché praticamente eri il mio migliore amico e di te mi fidavo.

Episodio 8, Dissolto in teModifica

  • Abbiamo parlato. Tanto! Sai, la nostra lingua ha moltissime parole e Bonnie sembra davvero che le conosca tutte! [...] Si è sacrificata per farmi tornare... è così. Perché quando non parlava, ascoltava. Restava ad ascoltare per ore e ore e così, quando si è presentata l'occasione di tornare indietro, lei l'ha data a me. (Damon) [a Elena, parlando di Bonnie]
  • Senti, mi trovo a un bivio. Adesso potrei decidere di vivere la mia vita come dovrei e magari avere successo, tranquillità, probabilmente essere felice... o potrei rischiare tutto questo per un barlume di sentimento che non riesco a cancellare. (Elena) [a Damon]

Episodio 9, Da solaModifica

  • Bonnie... lei aveva speranza, per entrambi. È per lei che sono sopravvissuto... per lei che ne sono uscito. Chi l'avrebbe detto che se passi del tempo con qualcuno e non lo uccidi, si diventa amici! È per Bonnie che lo sto facendo, non per te. (Damon) [a Elena]
  • Mi dispiace di non avere più ricordi... erano miei solo a metà. (Elena) [a Damon]

Episodio 13, Il giorno in cui ho provato a vivereModifica

  • Non mi importa che cosa avrebbe fatto la Elena umana, perché non è qui. Ci sono io. E se il passato è un posto senza noi due insieme, allora smettiamola di viverlo. (Elena) [a Damon]
  • Kai: Mentre scrivevo dell'acqua ha cominciato letteralmente a riempire i miei occhi, vi è capitato mai? Dell'acqua che colava fuori dai miei bulbi oculari come se fossi una specie di creatura aliena.
    Elena: Quindi hai pianto?
    Kai: Sì!

Episodio 15, Lasciala andareModifica

  • Liz Forbes era mia amica. Negli ultimi istanti di vita voleva che io riferissi un messaggio a sua figlia, ma io l'ho interrotta prima che lo facesse, dicendole che sarebbe stata lei stessa a dirglielo... ma non è stato possibile. Tua madre voleva che tu sapessi quanto fosse orgogliosa di te, e faceva bene ad esserlo. Sei bellissima e molto forte, un'amica generosa, una luce intensa in un mare di oscurità. Ha detto che sei straordinaria, e lo sei... come lo era Liz. Lei era un'eroina per questa città. Era un'eroina per tutti voi e... lo era anche per me. Addio sceriffo... ci mancherai molto. (Damon) [elegia funebre per celebrare lo sceriffo Forbes]

Episodio 21, Ti sposerò nell'estate dorataModifica

  • È questo innamorarsi di qualcuno: si diventa vulnerabili, si perde il controllo... (Stefan) [a Caroline]
  • Sono stato un vampiro per tanto tempo, Elena, ma rinuncerei a tutto per essere tuo marito... il tuo compagno... il padre dei tuoi figli. [...] Perché anche se non funzionasse, se finisse, se dovessi essere infelice e solo... la possibilità di una vita perfetta con te è infinitamente meglio dell'immortalità senza di te. E di questo sono certo. Io ti amo... e ti amerò fino a quando esalerò il mio ultimo respiro. (Damon) [a Elena]

Episodio 22, Ti penserò in ogni momentoModifica

  • Pensi che il dolore non finirà mai, ma passerà. Prima però devi lasciarlo entrare, non devi combatterlo. È più grande di te, devi saperci annegare dentro... vedrai che alla fine comincerai a nuotare. E ogni respiro per cui lotterai ti renderà più forte... e ti assicuro che lo batterai. (Elena) [ad Alaric, dopo la morte di Jo]
  • Non credo che Elena sia entrata nella mia vita per essere la mia anima gemella. Sì, lo è stata. Ci siamo amati, ma è stata anche l'unica persona che io abbia mai conosciuto che ha creduto che mio fratello meritasse di essere amato. E mi ha ricordato che una volta ci credevo anch'io. La sua fede in lui ha riunito me e Damon. E sì, io l'ho amata, più di quanto pensassi di poter amare qualcuno, ma credo che alla fine... io avessi bisogno più di lui che di lei. (Stefan) [a Caroline]
  • Grazie per essermi venuto addosso in quel corridoio. Non pensavo di poter essere ancora felice... e poi ho incontrato te. Tu mi hai cambiato l'esistenza e, insomma, mi hai letteralmente salvato la vita. Ti voglio tanto bene. Ecco perché non vedo l'ora di scoprire quale nuova vita tu ti sarai scelto tra sessanta o settant'anni, quando ti rivedrò di nuovo. Sii felice e basta... ci vediamo presto. (Elena) [dicendo addio a Stefan]
  • Ieri mi hai detto di aver fatto una lista di tutti i modi in cui amarmi ti ha rovinato la vita. E lo capisco, non ti ho reso la cosa facile. Ma anch'io ho fatto una lista. Di tutti i modi in cui amarti ha cambiato la mia. Sei rimasta al mio fianco quando mi serviva un'amica. Mi hai fatto ridere, mi hai fatto ballare. Mi hai detto che sarei tornato ad amare. E ti capisco se hai bisogno di tempo per guarire e per vivere la tua vita senza di me. Capirò se dovrò aspettarti... e lo farò, ti aspetterò. E quando sarai pronta per me, io sarò pronto per te. (Stefan) [a Caroline]
  • Credevi che ti avrei lasciata qui a morire, non ho ancora finito i soprannomi per te. (Damon) [a Bonnie]

Altri progettiModifica