Apri il menu principale

The Karate Kid - La leggenda continua

film del 2010 diretto da Harald Zwart

The Karate Kid - La leggenda continua

Questa voce non contiene l'immagine di copertina. Per favore aggiungila, se puoi. :)
Titolo originale

The Karate Kid

Lingua originale inglese, cinese standard
Paese USA, Cina
Anno 2010
Genere commedia, arti marziali
Regia Harald Zwart
Soggetto Robert Mark Kamen
Sceneggiatura Michael Soccio
Produttore Will Smith, James Lassiter, Jerry Weintraub, Jada Pinkett Smith
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani

The Karate Kid – La leggenda continua, film del 2010, regia di Harald Zwart.

FrasiModifica

  • Non esistono cattivi studenti, solo cattivi maestri. (Mr. Han)
  • La vita ci butta giù, ma noi possiamo scegliere se vogliamo o no, rimetterci in piedi. (Mr. Han)
  • Kung fu vive in tutto ciò che facciamo, Xiao Dre. Vive in come mettiamo un giacchetto, in come togliamo un giacchetto, e vive in come trattiamo le persone. Ogni cosa è kung fu. (Mr. Han)
  • A tua concentrazione... Serve più concentrazione! (Mr. Han)
  • I simboli... Non mi entrano in testa i simboli dei bagni e continuo ad entrare nel bagno degli uomini. L'altro giorno sono entrata, e c'era un cinese novantenne; credeva che volessi rimorchiarlo! (Mamma di Dre)
  • Non lo sai? L'uniforme si mette solo nel giorno dell'uniforme! (Mei Ying) [riferendosi a Dre che era l'unico studente ad indossare l'uniforme scolastica]
  • Posso toccarti i capelli? (Mei Ying) [a Dre]
  • Ma, parli la mia lingua?. . . Anch'io! (Dre) [a Mei Ying]
  • Uomo molto cattivo insegna cose molto cattive. (Mr. Han)
  • Kung fu è per conoscenza, difesa, non per fare guerra ma per creare pace. (Mr. Han)
  • Migliori combattimenti sono quelli che evitiamo. (Mr. Han)
  • Vincere o perdere non importa, battersi forte, guadagnare rispetto, ragazzi ti lasciano in pace. (Mr. Han)

DialoghiModifica

  • Dre [dopo averlo visto fare un combattimento di kung fu contro i suoi aguzzini]: Credevo che lei fosse l'uomo della manutenzione.
    Han: Tu ragioni solo con tuoi occhi, per questo sei facile da ingannare!
  • Han: Acqua calda va: gira a comando. Accendi comando, aspetta mezz'ora, fai doccia; spegni comando.
    Dre: Perché non lo lascia acceso?
    Han: Voi lo lasciate acceso in America?
    Dre: Non abbiamo il comando in America!
    Han: Metti comando, salva Pianeta!
  • Dre: Sign. Han, perché ha un'auto in soggiorno?
    Han: Per strada niente posto!
  • Han: D'ora in poi incontri in semifinale, tre punti per vincere.
    Dre: Sarebbe abbastanza fico se vincessi, vero Signor Han?
    Han: Sarebbe abbastanza fico se ti concentri.
    Dre: Sì, beh, dopo quello.

Altri progettiModifica