Telepatia

Carte Zener

Citazioni sulla telepatia e sui telepati.

  • Da quattro direzioni diverse ricevette telepaticamente la conferma che il suo messaggio era stato ricevuto: quattro segnali che avevano la stessa urgenza del suo. Li ricevette attraverso un canale che non aveva nulla a che fare con i soliti cinque sensi – era un po' come essere capaci di vedere la musica e sentire il sapore di un colore. La telepatia era una cosa molto, molto strana. (Lisa J. Smith)
  • È un po' come vedere la gente senza vestiti addosso. Non avrei mai creduto che gli uomini fossero così. Noi facciamo moltissime cose senza pensarci sopra. Oppure pensiamo le cose senza la minima intenzione di farle. Be', almeno avrò imparato una cosa utile: le persone non sono affatto come uno pensa che siano. (Ai confini della realtà)
  • Fra gattolici e gatti funziona a meraviglia la telepatia, la forma più laconica di comunicazione. (Vittorio Feltri)
  • I simboli sono la chiave della telepatia. La mente racchiude i suoi segreti in simboli; quando scopriamo i simboli che danno forma ai pensieri del nostro nemico, possiamo penetrare nei sotterranei della sua mente. (Sid Meier's Alpha Centauri)
  • Il problema fondamentale che si presenta in questo campo [dei fenomeni «supranormali»] è quello se una psiche possa ricevere direttamente da un'altra psiche impressioni ed influenze, le quali non siano passate per l'ordinaria via dei sensi, come tendono a dimostrare i numerosissimi casi di telepatia citati nella letteratura dell'argomento. Infatti, se si ammette la telepatia, bisogna dividere i fenomeni subcoscienti in due grandi categorie: quelli prodotti da centri concoscienti della nostra psiche e quelli dipendenti da influenze estranee, nei quali il subcosciente funzionerebbe solo da ricevitore e da trasmettitore. Se la telepatia verrà generalmente accettata, quella distinzione costituirà certo uno dei problemi più seri e difficili da risolversi in pratica. (Roberto Assagioli)
  • – Senti un po'... non hai detto di avere poteri telepatici? Allora, perché non mi hai letto il pensiero per sapere quello che volevi?
    – Non sarebbe stato educato, che dici? (Hitman)
  • Tutte le arti dipendono in certa misura dalla telepatia, ma io credo che scrivere ne sia la quintessenza. (Stephen King, On Writing: Autobiografia di un mestiere)

Voci correlateModifica

Altri progettiModifica