Differenze tra le versioni di "Sigmund Freud"

m
→‎Incipit: traduttori
m (refuso)
m (→‎Incipit: traduttori)
===''Le aberrazioni sessuali''===
====[[Incipit]]====
=====IChristiane traduzioneCsopey=====
Il fatto che esistano dei bisogni sessuali negli esseri umani e negli animali è spiegato in biologia con la assunzione di un «istinto sessuale», per analogia con l'istinto di nutrizione (nel caso della fame). Il linguaggio d'ogni giorno, per quanto concerne i bisogni sessuali, non possiede una parola che corrisponda a «fame», mentre la scienza fa uso, a questo proposito, del termine «libido»<ref>L'unico termine appropriato della lingua tedesca, ''Lust'', è sfortunatamente ambiguo, ed è usato per denotare sia l'esperienza del bisogno sia quella di appagamento.</ref>.<br>
{{NDR|Sigmund Freud, ''Tre saggi sulla sessualità'', traduzione di Jean Sanders, Leonardo Breccia e Delia Agozzino, in ''Opere 1886/1905'', Newton Compton, 1992.}}
 
=====II traduzione=====
Il fatto che nell'uomo e nell'animale esistano dei bisogni sessuali si esprime in biologia supponendo che esista una «pulsione sessuale». In ciò si procede per analogia con la pulsione dell'assunzione di cibo, la fame. Nel linguaggio popolare manca una designazione corrispondente alla parola «fame»; la scienza ricorre alla parola «libido»<ref>L'unica parola che nella lingua tedesca sia adatta, «Lust», ha purtroppo svariati significati e designa tanto la sensazione del bisogno quanto quella del soddisfacimento.</ref>.<br>
{{NDR|Sigmund Freud, ''Tre saggi sulla teoria sessuale'', traduzione di Christiane Csopey, RCS Quotidiani, 2010.}}
 
=====Jean Sanders, Leonardo Breccia e Delia Agozzino=====
Il fatto che esistano dei bisogni sessuali negli esseri umani e negli animali è spiegato in biologia con la assunzione di un «istinto sessuale», per analogia con l'istinto di nutrizione (nel caso della fame). Il linguaggio d'ogni giorno, per quanto concerne i bisogni sessuali, non possiede una parola che corrisponda a «fame», mentre la scienza fa uso, a questo proposito, del termine «libido»<ref>L'unico termine appropriato della lingua tedesca, ''Lust'', è sfortunatamente ambiguo, ed è usato per denotare sia l'esperienza del bisogno sia quella di appagamento.</ref>.<br>
{{NDR|Sigmund Freud, ''Tre saggi sulla sessualità'', traduzione di Jean Sanders, Leonardo Breccia e Delia Agozzino, in ''Opere 1886/1905'', Newton Compton, 1992.}}
 
====Citazioni====
26 785

contributi