Apri il menu principale

Modifiche

349 byte aggiunti ,  7 mesi fa
*La [[bellezza]] è mescolare in giuste proporzioni il finito e l'infinito.<ref>Citato in [[Ermes Ronchi]], ''Il canto del pane'', San Paolo, 2006, p. 78.</ref>
*[...] noi uomini non osavamo neppure assaggiare la carne bovina, non immolavamo animali vivi, ma libagioni, frutti guarniti di miele e altre offerte di analoga purezza. La carne, invece, la rifiutavamo, perché ritenevamo un'empietà sia il consumarla, sia il macchiare di sangue gli altari degli dèi.<br />Insomma, i nostri antenati realizzavano quell'ideale di vita, cosiddetto orfico, che consiste nel mangiare ogni cibo inanimato e nel [[vegetarianismo|rifiutare ogni cibo animale]].<ref>Da ''Leggi'', VI, 782, in ''Tutti gli scritti'', p. 1589.</ref>
*La democrazia... anarchica e varia è dispensatrice di uguaglianza tanto a uguali che a ineguali.<ref name=AAVV>In AA.VV., ''Il libro della politica'', traduzione di Sonia Sferzi, Gribaudo, 2018. ISBN 9788858019429</ref>
*O [[Dione]], col tuo amore hai reso pazzo il mio cuore.<ref name="Apu196" />
*Per natura, all'[[opinione]] piace opinare.<ref>Citato in [[Umberto Galimberti]], ''Il gioco delle opinioni'', Feltrinelli, 2007.</ref>
*Una delle punizioni per non aver partecipato alla politica è quella di essere governato da esseri inferiori.<ref name=AAVV/>
 
===Attribuite===
20 787

contributi