Differenze tra le versioni di "Il Trono di Spade (seconda stagione)"

*Per uomini nella nostra posizione, servare dei [[risentimento|rancori]] può essere un ostacolo, non credi? ('''Tyrion''')
 
*Ho sempre odiato le balestre. Perdi troppo tempo per caricarle! ('''Yoren''') {{NDR|[[ultime parole da Il Trono di Spade|ultime parole]]}}
 
*No. Dovrete portarmi voi. ('''Lommy Maniverdi''') {{NDR|[[ultime parole da Il Trono di Spade|ultime parole]]}}
 
*'''Varys''': Il potere è una cosa curiosa, mio signore. Sei amante degli [[indovinelli dalle serie televisive|indovinelli]]? <br> '''Tyrion''': Perché? Sto per sentirne uno? <br> '''Varys''': Tre grandi uomini siedono in una stanza: un re, un prete e un uomo molto ricco. E in mezzo a loro c'è un semplice mercenario. Ognuno di questi uomini chiede al mercenario di uccidere gli altri due. Chi vive? Chi muore? <br> '''Tyrion''': Dipende dal mercenario. <br> '''Varys''': Sicuro? Non possiede né corona, né oro, né il favore degli dei. <br> '''Tyrion''': Ha una spada, il potere di vita e di morte! <br> '''Varys''': Ma se sono i guerrieri che dominano, perché fingiamo che siano i re a detenere il potere? Quando Ned Stark è stato decapitato, chi è stato il vero responsabile? Joffrey? Il carnefice? O qualcos'altro? <br> '''Tyrion''': Ho deciso che odio gli indovinelli. <br> '''Varys''': Il [[potere]] risiede dove gli uomini credono che il potere risieda. È un trucco, un'ombra sul muro. E un uomo molto piccolo è in grado di proiettare un'ombra molto grande.