Differenze tra le versioni di "Berlino"

364 byte aggiunti ,  1 anno fa
 
*Berlino: qui sono straniera e tuttavia è tutto così familiare. In ogni caso non ci si può perdere: s'arriva sempre al [[Muro di Berlino|muro]]. (''[[Il cielo sopra Berlino]]'')
*Io sono un berlinese. ([[John Fitzgerald Kennedy]])
*La giovane capitale tedesca si considerava anche la città più americana d’Europa. Perciò a un certo punto cito [[Walther Rathenau|Walter Rathenau]] che dice "la Atene sulla Sprea è morta, arriva la Chicago sulla Sprea". Berlino non era solo il glamour e i tigli; era anche i cortili interni e i quartieri operai, era i suoi criminali. ([[Volker Kutscher]])
*Le berlinesi vestono male; cambiano molto, è vero, ma è un peccato per le belle stoffe sciupate per tali pupattole. ([[Fryderyk Chopin]])
*Nei caffè e nei ristoranti di Berlino, il maggiore movimento si produce tra la mezzanotte e le tre del mattino. E tuttavia, la maggior parte delle persone che li frequentano si alzano alle sette. O il berlinese ha risolto il grande problema della vita moderna – quello di vivere senza dormire – oppure, come Carlyle, brucia le tappe verso l'eternità. ([[Jerome K. Jerome]])
2 402

contributi