Apri il menu principale

Modifiche

249 byte aggiunti ,  10 mesi fa
nessun oggetto della modifica
[[File:Capitalism bild.jpg|thumb|upright=1.1|Il sistema piramidale del capitalismo in un'illustrazione del 1911]]
{{indicedx}}
Citazioni sul '''capitalismo''' e sui '''capitalisti'''.
 
==Citazioni==
*Là dove si è voluto esasperare ancora di più il capitalismo, facendone un capitalismo di Stato, la [[miseria]] è semplicemente spaventosa. ([[Benito Mussolini]])
*Mah... dunque... mio padre era commerciante, ma contro la sua volontà. Si vergognava di essere un commerciante. Anch'io, da bambino, quando avevo dieci, dodici anni, me ne vergognavo. Se qualcuno mi diceva "sono un commerciante" avevo pietà di lui; mi dicevo "ma come si può ammettere che lo scopo della sua vita sia quello di guadagnare del denaro?". [...] Evidentemente sono cresciuto nel mondo moderno, ma non mi sono mai sentito a mio agio: il mio vero mondo è il mondo precapitalistico, del quale il mio bisnonno e quell'aneddoto sono un esempio. In fondo, mi sento così ancora oggi; mi sento straniero in un mondo il cui scopo è guadagnare il più possibile. Per me questo è piuttosto una perversione. ([[Erich Fromm]])
*Nessuna ricchezza può recare vantaggio ai capitalisti se non trovano degli [[Operaio|operai]] disposti ad applicare il loro lavoro agli strumenti e ai materiali che essi posseggono e a produrre nuove ricchezze. ([[Lenin]])
*Non c'è chi non veda come il capitalismo globale tenda, dovunque lo possa, a demolire, frodare o violentare tutte le regole, i vincoli che l'evoluzione politica e sociale dei paesi liberi gli ha imposto nel tempo. ([[Giuseppe Are]])
*Oggi è molto più evidente per il popolo e la gioventù che il sistema di sfruttamento capitalista non può essere umanizzato, né è migliorabile. ([[Dīmītrios Koutsoumpas]])
817

contributi