Differenze tra le versioni di "Nascita"

79 byte aggiunti ,  2 anni fa
+1
(+1)
 
*Che delitto abbiamo commesso per meritare di nascere? ([[Alphonse de Lamartine]])
*Conviene, a chi nasce, molta oculatezza nella scelta del luogo, dell'anno, dei genitori. ([[Gesualdo Bufalino]])
*Creare una vita ti riempie d'umiltà, coraggio, arroganza, una potente virilità, sicurezza, terrore, gioia, paura, amore, un senso di calma e sconsiderata avventura. Se possiamo popolare il mondo, non possiamo idearlo e plasmarlo? Poi però subentra la realtà, pannolini latte in polvere notti insonni seggiolini cacca giallognola rigurgiti, ma... oh, non sono che bisogni e fluidi sacri del mio bimbo, e alla fine di ogni interminabile giornata abbiamo il mal di testa e siamo esausti, ma esaltati dalle nostre nuove identità: [[Genitore|mamma e papà]]! ([[Bruce Springsteen]], ''[[Born to Run (autobiografia)|Born to Run]]'')
*È incredibile che la gente continui a nascere dopo che sei nato tu. ([[Pif|Pierfrancesco Diliberto]])
*''Nasce l'uomo a fatica, | ed è rischio di morte il nascimento. | Prova pena e tormento | per prima cosa; e in sul principio stesso | la madre e il genitore | il prende a consolar dell'esser nato.'' ([[Giacomo Leopardi]])
*Nascere è come entrare in un edificio. Chiudersi in un edificio senza finestre per guardare fuori. Stando chiusi dentro un edificio, dopo un po' ci si dimentica com'è il mondo fuori. Senza uno [[specchio]] ci dimenticheremmo persino il nostro volto. ([[Chuck Palahniuk]])
*Nascere è umano, perseverare è diabolico. ([[Gesualdo Bufalino]])
*Nasciamo, per così dire, provvisoriamente, da qualche parte; soltanto a poco a poco andiamo componendo in noi il luogo della nostra origine, per nascervi dopo, e ogni giorno più definitivamente. ([[Rainer Maria Rilke]])
*Nell'uomo avviene una doppia nascita: una prima volta nel grembo materno e una seconda volta nella libertà: l'uomo nasce una volta per sé e una volta insieme con gli altri. ([[Rabindranath Tagore]])
*Noi nasciamo due volte, per così dire: nasciamo all'esistenza ed alla vita; nasciamo come esseri umani e come uomini. ([[Jean Jacques Rousseau]])
*Non bisogna [...] star a guardare dove uno è nato, ma come egli è costumato, né si deve considerare in quale frontiera ma in quale maniera uno ha iniziato la sua vita. ([[Apuleio]])
 
===[[Gesualdo Bufalino]]===
*Conviene, a chi nasce, molta oculatezza nella scelta del luogo, dell'anno, dei genitori. ([[Gesualdo Bufalino]])
*Irresponsabile della mia nascita, ho un alibi di ferro: non c'ero.
*Nascere è umano, perseverare è diabolico. ([[Gesualdo Bufalino]])
 
==Voci correlate==
 
==Altri progetti==
{{interprogetto|w_preposizione=riguardante la|preposizione=sulla|wikt}}
 
[[Categoria:Età (biologia)]]