Deterrenza: differenze tra le versioni

357 byte aggiunti ,  4 anni fa
da Alberto Ronchey
mNessun oggetto della modifica
(da Alberto Ronchey)
Citazioni sulla '''deterrenza'''.
 
*Il concetto di «deterrente» effettivo, sul quale già insistevano Kissinger e Schlesinger, accolto infine da Carter, è stato riassunto con la seguente definizione: «Volendo impedire a qualcuno di fare A contro di voi, minacciando di fare B contro di lui se lo fa, dovete anzitutto esser sicuri che la minaccia B sia plausibile». ([[Alberto Ronchey]])
*In pratica, il concetto della deterrenza si basa sull'uso di armi nucleari per controllare le armi nucleari stesse. Se uno schieramento lanciasse delle armi nucleari, l'altro lancerebbe le sue come rappresaglia. Il che rende il lancio un attacco suicida. Alla fine nessuno dei due schieramenti può usare le sue armi nucleari. [...] Ma la teoria del deterrente nucleare esiste solo sulla carta. (''[[Metal Gear Solid: Peace Walker]]'')
*La deterrenza è l'arte di creare nell'animo dell'eventuale nemico il terrore di attaccare. (''[[Il dottor Stranamore, ovvero: come imparai a non preoccuparmi e ad amare la bomba|Il dottor Stranamore]]'')
37 813

contributi