Differenze tra le versioni di "Bontà"

4 byte aggiunti ,  3 anni fa
m
nessun oggetto della modifica
(Annullata la modifica 887889 di 188.152.89.159 (discussione) poco pertinente)
m
*Il [[malvagità|malvagio]] pensa sempre a sé, il buono qualche volta agli altri: il più buono è l'[[innamorato]]. ([[Giovanni Battista Niccolini]])
*Il mio apostolato deve essere quello della bontà. ([[Charles de Foucauld]])
*Il più straordinario degli innumerevoli enigmi umani è l'esistenza (certa, dimostrabile, indubitabile, e sempre nuova sotto il sole) – qua e là – dei ''buoni''. ([[Guido Ceronetti]])
*Il profumo dei fiori non va controvento, non [quello di] sandalo, ''tagara'', o gelsomino; il profumo dei buoni va controvento, in tutti i sensi lo effonde il virtuoso. ([[Gautama Buddha]])
*Io voglio essere buono. Voglio essere, per il resto della mia vita, solamente un atto di bontà. (''[[Arancia meccanica]]'')